flame bla-bla :: Il thread periodico sull'omeopatia

[il bruko::post]Per cui la mia conclusione e' che l'omeopatia funziona alla perfezione, ma non per me.
è la risposta più serie e sensata detto fin'ora. l'omeopatia non è come per la medicina tradizionale un prodotto per una cura, ogni fitotipo di persona necessita di una cura estremamente personalizzata. infatti vengono fatti dai medici omeopati lo studio del fitotipo per inquadrare la persona all'interno della propria categoria. per una determinata cura non è detto che una cosa presa da una persona vada bene per un'altra.
[cotard::post]nondimeno non dubito che nel tuo capiente retto ne entrino alcuni ordini di grandezza superiori
è una cosa cattiva quello che hai detto, soprattutto ad una persona che ha subito vari interventi per curare un male. ma non lo sapevi.
[cotard::post]dice la wikipedia
per discorsi farmacologici prendiamo la Farmacopea Ufficiale ed. XI
[brullo nulla::post]webby, mi spieghi il curioso fenomeno per cui l'omeopatia funziona se e solo se dei medici veri non si mettono a controllare che funzioni veramente?
perché appunto seguono caso per caso. se vai alla cieca, prendendo cose a caso, non è detto che funzioni. infatti su certe patologie possono esserci rimedi comuni, ma per altre no. ricordo che nell'omeopatica c'è moltissimo placebo, il quale in certi casi viene acettato dalla medicina tradizionale al contrario dell'omeopatia. per la tachipirina 1000 effervescente non lo conoscevo, in quanto ora di farmaci serie ce ne sono un botto. dare poi 1000 mg in una compressa effervescente è una dose da cavallo che ritengo poco interessante. però è parere personale. preferisco dosi più piccole ma prese più volte.
[gg::post]Webby toglimi una curiosita': ma tu non hai studiato farmacia? Avete mai avuto a che fare con qualcuno che vi parlasse di omeopatia?
Non lo chiedo per fare polemica, vorrei solo saperlo per curiosita' visto che immagino siano molte le farmacie che vendono roba omeopatica e mi chiedo se chi lo fa sia stato istruito in universita' o se abbia fatto da se'.

allora, premetto, la mia farmacia è stata una delle prime in Italia a vendere prodotti omeopatici, quindi la cosa è sentita particolarmente. L'omeopatia in ambito universitario è una argomento un po' da prendere con le pinze, in quanto ho visto professori (spcialmente Botanica e Tecnica I) che parlano dell'omeopatia come un qualche cosa di "paranormale" o da maghi. Questo non va bene, in quanto l'omeopatia è una realtà. Personalmente ritengo che per certe cose sia fenomenale, e per altre no. comunque ritorniamo alla domanda, all'università non c'è (negli esami obbligatori) un corso di omeopatia, in quanto non viene considerato una medicina vera e propria. un medicamento per definirsi tale deve rispondere a dei requisiti, tra i più importanti è la ripetibilità, ovvero assumo la sostanza e ho l'effetto. con l'omeopatia (visto anche le risposta scritte qui da altri) questo non è possibile, per il discorso del fitotipo ecc ecc. Ci sono corsi di omeopatia che darebbero filo da torcere agli esami all'università e spesso vengono fatte dalle case farmaceutiche stesse, che possono permetterselo economicamente. poi, il fatto che docenti dicano "l'omeopatia pretende di fare..."; "l'omeopatia dovrebbe essere..." un po' sospesa la cosa, quesi etereo. ma è nua relatà e certi ex dipendenti di case farmaceutiche repressi perché licenziati farebbero bene a starsene cagati ed essere aggiornati....

non mi rompere

[fork()]

A propò, vinci, sei poi stato in farmacia a chiedere un placebo?
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)

[fork()]

rodolfo::1761181
eh beh, come spesso accadde all'alba del positivismo, si credeva di avr trovato l'uovo di colombo.

Invero di quel quadro mi piaciue la kitschissima allegoria olimpica accanto i mediconi in caricatura e l'ho postato per ciò.
il tubone::1761183
A propò, vinci, sei poi stato in farmacia a chiedere un placebo?

E che me ne faccio? Se è una manifestazione isterica, mi basta convincermi che non ho niente.

[fork()]

Non mi siate ostili, amichi.

[fork()]

Fa specie che nei commenti si invochi a gran voce la condanna a vivere lavorando al supermercato con 1200 euro di stipendio, come se quella fosse una insopportabile pena infernale
asphtimer

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai