flame bla-bla :: Il thread periodico sull'omeopatia

[il bruko::post]Per cui la mia conclusione e' che l'omeopatia funziona alla perfezione, ma non per me.
è la risposta più serie e sensata detto fin'ora. l'omeopatia non è come per la medicina tradizionale un prodotto per una cura, ogni fitotipo di persona necessita di una cura estremamente personalizzata. infatti vengono fatti dai medici omeopati lo studio del fitotipo per inquadrare la persona all'interno della propria categoria. per una determinata cura non è detto che una cosa presa da una persona vada bene per un'altra.
[cotard::post]nondimeno non dubito che nel tuo capiente retto ne entrino alcuni ordini di grandezza superiori
è una cosa cattiva quello che hai detto, soprattutto ad una persona che ha subito vari interventi per curare un male. ma non lo sapevi.
[cotard::post]dice la wikipedia
per discorsi farmacologici prendiamo la Farmacopea Ufficiale ed. XI
[brullo nulla::post]webby, mi spieghi il curioso fenomeno per cui l'omeopatia funziona se e solo se dei medici veri non si mettono a controllare che funzioni veramente?
perché appunto seguono caso per caso. se vai alla cieca, prendendo cose a caso, non è detto che funzioni. infatti su certe patologie possono esserci rimedi comuni, ma per altre no. ricordo che nell'omeopatica c'è moltissimo placebo, il quale in certi casi viene acettato dalla medicina tradizionale al contrario dell'omeopatia. per la tachipirina 1000 effervescente non lo conoscevo, in quanto ora di farmaci serie ce ne sono un botto. dare poi 1000 mg in una compressa effervescente è una dose da cavallo che ritengo poco interessante. però è parere personale. preferisco dosi più piccole ma prese più volte.
[gg::post]Webby toglimi una curiosita': ma tu non hai studiato farmacia? Avete mai avuto a che fare con qualcuno che vi parlasse di omeopatia?
Non lo chiedo per fare polemica, vorrei solo saperlo per curiosita' visto che immagino siano molte le farmacie che vendono roba omeopatica e mi chiedo se chi lo fa sia stato istruito in universita' o se abbia fatto da se'.

allora, premetto, la mia farmacia è stata una delle prime in Italia a vendere prodotti omeopatici, quindi la cosa è sentita particolarmente. L'omeopatia in ambito universitario è una argomento un po' da prendere con le pinze, in quanto ho visto professori (spcialmente Botanica e Tecnica I) che parlano dell'omeopatia come un qualche cosa di "paranormale" o da maghi. Questo non va bene, in quanto l'omeopatia è una realtà. Personalmente ritengo che per certe cose sia fenomenale, e per altre no. comunque ritorniamo alla domanda, all'università non c'è (negli esami obbligatori) un corso di omeopatia, in quanto non viene considerato una medicina vera e propria. un medicamento per definirsi tale deve rispondere a dei requisiti, tra i più importanti è la ripetibilità, ovvero assumo la sostanza e ho l'effetto. con l'omeopatia (visto anche le risposta scritte qui da altri) questo non è possibile, per il discorso del fitotipo ecc ecc. Ci sono corsi di omeopatia che darebbero filo da torcere agli esami all'università e spesso vengono fatte dalle case farmaceutiche stesse, che possono permetterselo economicamente. poi, il fatto che docenti dicano "l'omeopatia pretende di fare..."; "l'omeopatia dovrebbe essere..." un po' sospesa la cosa, quesi etereo. ma è nua relatà e certi ex dipendenti di case farmaceutiche repressi perché licenziati farebbero bene a starsene cagati ed essere aggiornati....

non mi rompere

per fare l'elisire nel mortaro acconcerai argento vivo, zolfo, sale di marte, erba di san giovanni, coglioni d'asino, sangue catameniale
[fork()]

Anche Pistorius si cura con la stregoneria (la pozione che te lo fa venire duro come la fibra di carbonio)

[fork()]

ieri ho fatto 2 chiacchere con una che conosco da anni, lei ha un dottorato in farmacologia e tra pochi mesi aprirà una farmacia tutta sua. mi ha consigliato l'omeopatia e un omeopata molto bravo da cui va lei, a 80km da casa sua. Mi ha detto che l'omeopatia funziona attraverso 'canali diversi' rispetto le medicine tradizionali, che l'omeopatia, quella buona e potente è stata pressochè annientata dalle casa farmaceutiche e quella che c'è adesso non funziona così bene come quella di prima ma comunque secondo lei aiuta molto sia lei che i suoi figli. Ha anche detto che va presa contemporaneamente alle medicine tradizionali.

Nel discorso che mi ha fatto ci sarebbe da controbattere molto anche solo sul semplice piano della logica, senza tirare in ballo i prodotti omeopatici in sè, ma io che autorità ho per discutere di questi argomenti con una che detiene il dottorato?

Ai farmacisti dovrebbero insegnare anche a ragionare.

[fork()]

La tua farmacista ragiona benissimo, è un piano perfetto di lei, dell'omeopata, delle pompe di benzina, dei bar dell'autogrill.

[fork()]

rebis::1759640
ci sarebbe da controbattere molto anche solo sul semplice piano della logica
in teoria si, in maniera del tutto autonoma da questioni di dottorato che, in ultima analisi, non c'entrano nulla; ma anche questa sacrosanta logica non funziona il più delle volte e tu stessa dovresti saperlo bene (vedi thread). ne deriva che i difetti umani maggiori riguardano la memoria.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

psycho::817919
la sai la storia dell'esperimento dei volontari in una stanza piena di leve che ricevevano dei premi in base a regole che non conoscevano e dovevano inferire?


Prufissuri, se ne conservi memoria saresti così gentile da darmi due riferimenti acciocché io possa risalire all'articolo in questione?
L'ultimo dei boia da cani

[fork()]

Azz, non me lo ricordo più.
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.

Anarchy in the EU [66 risposte]

rodolfo::1759666
in teoria si, in maniera del tutto autonoma da questioni di dottorato che, in ultima analisi, non c'entrano nulla; ma anche questa sacrosanta logica non funziona il più delle volte e tu stessa dovresti saperlo bene (vedi thread).
pero' se noi, io, tu, psycho o scotto mettiamo in dubbio l'autorità di una con il dottorato in farmacologia per ciò che riguarda qualcosa che fa parte del suo ambito di studi, non ci comportiamo in modo poi tanto diverso dagli antivaccinisti che non credono ai medici o dai complottari che non credono ai politici.
e perchè il nostro mettere in dubbio l'autorità altrui dovrebbe essere migliore o superiore a quello di antivaccinisti e complottari?
In quale momento dovremmo tutti riconoscere l'autorità di chi, su un argomento specifico, ne sa chiaramente più di noi e quando possiamo metterla in dubbio o disconoscerla del tutto?

Se uno vale uno e tutti possono mettere in dubbio le parole e l'autorità altrui allora nessuno potrà più essere messo al di sopra degli altri e l'unica conclusione possibile è l'anarchia assoluta.

[fork()]

ma è una specie di scherzo di carnevale? cioè si direbbe che tu ti accorgli adesso che una col dottarato può dire cazzate (circostanza che riguarda fior fior di dottori in discipline le più varie). ne fai derivare poi una misteriosa anarchia. in ogni caso la risposta funge egregiamente da esempio per ciò che stavo dicendo.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

vincibile::1640800
(la pozione che te lo fa venire duro come la fibra di carbonio)


C'era bisogno della pozione:

Effettivamente doveva essere difficile riempire i corpi cavernosi, avendo a che fare con questa qua
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)

[fork()]

È un jeu de mots di facile produzione, come l'altrettanto bello e comune psicopazzia.

[fork()]

ma un medico-omeopata non è passibile di arresto a vista?

[fork()]

prikedelik::1761014

ma un medico-omeopata non è passibile di arresto a vista?
purtroppo no. io comunque sostengo che omeopati ed agopuuntori, se sgamati in flagranza, dovrebbero essere educatamente radiati dall'albo. poi se aprono la loro clinica di pazzi ok, but not in my name.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

Un'otite raramente porta a complicanze fatali, di solito la guarigione è spontanea, talvolta anche i medici scientifici, quando decidono di intervenire con una terapia, la trattano in modo superficiale (danno l'antibiotico ma è un'otite virale, oppure danno il cortisone che talvolta può esacerbare l'infezione ecc.). Per altro il bambino era soggetto a questo malanno, più volte "curato" allo stesso modo. Il ricovero in ospedale è avvenuto quando il bambino ha mostrato segni di improvviso peggioramento.
Se invece che dall'omeopata il bambino (che non doveva certo essere gravamente ammalato, in quel momento) fosse stato portato da un pediatra cristiano e questi avesse detto di non fare nulla, che l'otite è frequente nei bambini e solitamente si risolve da sola, ecco, questo medico avrebbe agito secondo il buon senso clinico. E il bambino, fatalmente peggiorato, poi sarebbe morto. Se questo controfattuale non vi sembra assolutamente certo, non doveva essere certo nemmeno l'esito effettivo.

[fork()]

io da bambino prendevo l'otite ogni 15 giorni, il pediatra mi dava sempre l'antibiotico, arrivato a una certa età non mi è più venuta.
che io sappia i pediatri civili di fronte a una otite non dicono lasciamo stare e, soprattutto, non aspettano 15 giorni per vedere come va.



quando il saggio indica la luna lo stolto si infila delle scolopendre nel cazzo

[fork()]

rodolfo::1761029
. io comunque sostengo che omeopati ed agopuuntori, se sgamati in flagranza, dovrebbero essere educatamente radiati dall'albo.
l'altro giorno sul facebook di un contatto scemo una tipa ha scritto ' facciano una lista dei medici radiati dall'abo cosi sappiamo a chi rivolgerci con sicurezza' e tanti hanno messo il Like. Là si parlava di vaccini però. Sad sad.

Gli agopuntori però non sono tutti inutili, dicono che contro il dolore cronico l'agopuntura possa servire davvero

[fork()]

Non sto difendendo le ragioni dell'omeopata, che è certamente un criminale e un ignorante. Ma il tuo pediatra, se ti prescriveva l'antibiotico d'emblée, non è che stesse agendo nel modo più sensato di tutti, l'ha fatto pur di escludere qualsiasi complicanza (che non è per forza la strategia migliore). Oggi gli antibatterici vanno prescritti in caso di necessità, quando la probabilità di un estio sgradevole è sufficientemente alta, perché la resistenza batterica da abuso di antibiotici è un problema plateale negli ospedali.

[fork()]

Vinci guarda che per l'otite si somministrano di solito antibiotici locali (le goccine per l'orecchio) che hanno effetti di possibile sensibilizzazione del soggetto e resistenza molto minori di quelli orali ad ampio spettro.
Inoltre in un soggetto predisposto e recidivo nesdun pediatra ti rimanda a casa dicendo :aspetta che passa da solo. Anzi di solito ti dicono: se non passa in 24 ore torni da me. Questi hanno aspettato 15 giorni porcodio ed un aggravamento prima di andare da un medico vero in ospedale.
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)

[fork()]

vincibile::1761033

Un'otite raramente porta a complicanze fatali, di solito la guarigione è spontanea, talvolta anche i medici scientifici, quando decidono di intervenire con una terapia, la trattano in modo superficiale (danno l'antibiotico ma è un'otite virale, oppure danno il cortisone che talvolta può esacerbare l'infezione ecc.). Per altro il bambino era soggetto a questo malanno, più volte "curato" allo stesso modo. Il ricovero in ospedale è avvenuto quando il bambino ha mostrato segni di improvviso peggioramento.

Se invece che dall'omeopata il bambino (che non doveva certo essere gravamente ammalato, in quel momento) fosse stato portato da un pediatra cristiano e questi avesse detto di non fare nulla, che l'otite è frequente nei bambini e solitamente si risolve da sola, ecco, questo medico avrebbe agito secondo il buon senso clinico. E il bambino, fatalmente peggiorato, poi sarebbe morto. Se questo controfattuale non vi sembra assolutamente certo, non doveva essere certo nemmeno l'esito effettivo.
vincibile, stai ciurlando nel manico. c'è morte e morte. per responsabilità, metodi, ed errori diversi per quantità o qualità. sembra poi che se la medicina, che è senz'altro empirica in buona parte, non ci regala l'immortalità allora va bene anche il cazzo di cane. smettila di vellicare paradossi.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

f205v::1761041
Vinci guarda che per l'otite si somministrano di solito antibiotici locali (le goccine per l'orecchio) che hanno effetti di possibile sensibilizzazione del soggetto e resistenza molto minori di quelli orali ad ampio spettro.

Le goccine le daranno quando l'otite riguarda i condotti esterni e il timpano. Un'otite che degenera in infezione del snc e porta al coma, come il caso, con molta probabilità riguarda l'orecchio medio e interno, per i quali s'impiegano antibiotici sistemici.
f205v::1761041
non passa in 24 ore torni da me.

Nemmeno con gli antibiotici passa in 24 ore. Il sollievo (e l'apparente guarigione completa) si devono all'uso concomitante di antidolorifici. L'otite può guarire da sola in poco meno di una settimana, con gli antibiotici in 3-4 giorni. Casomai il medico coscienzioso dirà: lo riporti da me se peggiora.
rodolfo::1761042
vincibile, stai ciurlando nel manico. c'è morte e morte. per responsabilità, metodi, ed errori diversi per quantità o qualità. sembra poi che se la medicina, che è senz'altro empirica in buona parte, non ci regala l'immortalità allora va bene anche il cazzo di cane. smettila di vellicare paradossi.

Ho detto chiaro che non voglio difendere l'omeopata, né sostengo che se la medicina scientifica non è panacea dimostrata allora vada alle ortiche. Colpa mia non aver dichiarato anche per i meno perspicaci l'oggetto della mia polemicuzza: l'efficacia della medicina scientifica trionfa, sì, ma a scapito di un buon senso altrettanto scientifico, ovvero non somministrare a man bassa farmaci. Ciò, è vero, aumenta il rischio che i casi di virulenza eccezionali si tramutino in morte e desolazione per alcuni sfortunati, ma in ballo è lo scongiurare che emergano resistenze batteriche che sono un danno per tutti. In fondo, è lo stesso piccolo sacrificio che ispira la vaccinazione obbligatoria.

scotto
[fork()]

io mettevo in guardia dai rischi dell'oricchionismo già nel tempi non sospetti

[fork()]

vincibile::1761044
Colpa mia non aver dichiarato anche per i meno perspicaci l'oggetto della mia polemicuzza
colpa tua ma consentirai all'interlocutore di intravedere in buonafede, al di là dei tuoi propositi non dubito maieutici, di cogliere un paio di equiparazioni un po' incaute e una certa generalizzata diffidenza. che tra l'altro non contesto in sé ma che trovo non sempre ben rappresentata. io stesso credo seriamente che una parte importante dei medici (specie alcuni che ho scoperto illetterati e genericamente creduloni) *anche* lontani da omeopatia e altri miti, faccia e dica cazzate in continuazione ma continuo a ritenere che la compliance sia un valore statisticamente positivo e raccomandabile.
vincibile::1761044
ovvero non somministrare a man bassa farmaci.
sfondi una porta aperta e la cosa ha toccato recentemente pure me
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

Io adesso ti farei un appunto abbastanza fondato che ti indispettirebbe (forse, un po'), una velata accusa alla tua dialessi e poi leticaremmo anche solo per il rispetto delle forme. Ma l'anima mia è molto triste e non lo farò.
Volevo comunque far notare che nel bailamme giornalistico contro l'omeopatia, e questa spudoratamente colpevole, si denunziano anche delitti che non sono esclusivamente e interamente di sua responsabilità. Rilevare questa piccola ingiustizia o ipocrisia è per forza un capriccio inopportuno, il flatus vocis della contestazione oziosa? Posso concedere che questo caso, il bambino morto d'otite, non sia il più adatto a illustrare il fenomeno. Ma il fenomeno c'è. È una sorta di chillavvisto della scienza medica.

[fork()]

L'agopuntura non serve a nulla
Dimostrato scientificamente
Aggiungerei anche l'osteopatia
W la topogigia di clio

[fork()]

Partirà nei prossimi mesi in Quebec, Canada, la class action contro la
Boiron, l’azienda leader nei farmaci omeopatici, che produce anche il
famoso Oscillococcinum, il rimedio contro i sintomi influenzali. La
Corte d’Appello e la Corte Suprema canadese ha autorizzato l’azione
giudiziaria collettiva a seguito di un esposto di una donna che
lamentava un danno economico dopo l’acquisto del prodotto omeopatico:
“È inefficace contro lo stato influenzale”. La Boiron invece ha
preferito non commentare la decisione della Corte: “Non possiamo
commentare perché la materia è dinanzi ai giudici.”

La vicenda canadese riapre il dibattito sull’efficacia medicale dei
rimedi omeopatici. Una review della Cochrane, istituto indipendente di
ricerca farmacologica, del 2006 aveva concluso che l’Oscillococcicum
contribuiva ad accorciare la malattia di alcune ore se viene assunta da
settembre a marzo una fialetta a settimana. Nel 2013 invece negli Stati
Uniti era partita una analoga class action contro i rimedi omeopatici.

Una review di Cochrane nel 2006 ha concluso che accorcia la malattia di
alcune ore. Si assume da settembre a marzo, una fialetta a settimana.
Negli Stati Uniti è in corso una class action per pubblicità
ingannevole.
W la topogigia di clio

[fork()]

Fra::1761055
aveva concluso che l’Oscillococcicum

contribuiva ad accorciare la malattia di alcune ore se viene assunta da

settembre a marzo una fialetta a settimana.


sembra una parodia.
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.

[fork()]

La Taverna ha grossi problemi mentali.

BAMBINI SOTTO I PONTI...MA VACCINATI MI RACCOMANDO
In Italia un minore su tre (32%) è a rischio povertà ed esclusione sociale. Nessuna statistica parla però dell’abbandono scolastico, dei bambini costretti a vivere nelle macchine e sotto i ponti.
Renzi aveva detto: "prima i bambini", ma il Welfare destinato all’infanzia è la metà della media Europea. Un quadro disastroso, li facciamo dormire sotto i ponti ma rigorosamente vaccinati.
#IpocrisiaSenzaLimite!
W la topogigia di clio

[fork()]

Dopo averla mandata gentilmente a cagare arrivano i commenti "ma non si puo' votare lo stesso partito avendo idee diverse?"
porca troia sta gente è ancora convinta che la scienza sia democratica e che si votino le teorie scientifiche a colpi di click
W la topogigia di clio

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai