bla-bla :: scotto

quanto al bambino, la colpa non è sua, mi dico. ha capito che dalla madre non c'è nulla da temere e che può mettere la nonna contro la madre. alla sua età sta ancora vivendo la fase di despotismo di un bambino di due anni, e con crescente successo. forse è davvero intelligente, anche se sarebbe più corretto dire furbo e manipolatore, che poi è quanto in italia passa per intelligenza. sensibile lo è, se per sensibile intendiamo percettivo: ha sentito subito, per istinto, che deve mettermi al mio posto, chiarire che tra me e lui comanda lui e che devo comportarmi come la madre e la nonna. ha anche intuito che sono un debole e che quindi può impunemente mancarmi di rispetto. la mia presenza non deve in alcun modo distogliere i presenti dalla consapevolezza che l'attore principale è lui, che tutte le attenzioni devono essere per lui.
anche questo è abbastanza normale, mi dico, ma la vivacità del pargolo è decisamente superiore a quella che ho visto in altri bambini simili. comincio quindi a sospettare che dietro le conseguenze di un'educazione sbagliata ci sia qualche scompenso organico, se non un'indole malvagia.

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai