importante bla-bla :: Sondaggione dell'estate

Ciao ragazzi, vedevo la home page in difficoltà ed ho pensato di inserire un sondaggione estivo per risollevarne l'appeal

mettete che abbiate appena fatto una cagata mostruosa, di quella merda di media consistenza che si appiccica dappertutto ok?
vedete la tazza tutta sgommata, fin sotto il livello dell'acqua in fondo al water.
Voi ovviamente prendete lo scopino del cesso e vi accingete a rimuovere le sgommate..

domandona:

1) eliminate solo le sgommate fuori dall'acqua
oppure
2) eliminate tutte le sgommate che si vedono, quindi anche quelle sott'acqua?

per me 1

supermaz è l'uomo giusto per qualsiasi persona che abbia dei gusti raffinati ed un cuore grande. (muffa)

Asphalto ChillEx
Rispondi con la Susi!

[fork()]

la sgommata, tecnicamente, è quella nella mutanda.
comunque 2.

[fork()]

candelotto ridai la pwd a supermaz



quando il saggio indica la luna lo stolto si infila delle scolopendre nel cazzo

[fork()]

chiaramente la 2.
Propongo la home per lo smaz redivivo
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)

Il tubonskij ha sempre mostrato una lieve refrattarietà al codex asphaltianum cosa che d'altra parte lo ha preservato dai classici sintomi degenerativi che l'asphaltita di lungo corso manifesta, rimanendo per ciò un po' newbie. questa anamnesi non esclude tuttavia affezioni degenerative di altra natura, che anzi in alcuni casi sembrano probabili. (Rodolfo)

[fork()]

PRENDETE IL RICCHIONE IN BICI!!!!!!
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)

Il tubonskij ha sempre mostrato una lieve refrattarietà al codex asphaltianum cosa che d'altra parte lo ha preservato dai classici sintomi degenerativi che l'asphaltita di lungo corso manifesta, rimanendo per ciò un po' newbie. questa anamnesi non esclude tuttavia affezioni degenerative di altra natura, che anzi in alcuni casi sembrano probabili. (Rodolfo)

[fork()]

La 2
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)

[fork()]

2
W la topogigia di clio

[fork()]

visto come siamo messi appoggio la mozione home anche se adesso non ho i punti. seguono osservazioni:

1) scotto hai ragione da un punto di vista letterario, ma credo sia ammissibile considerare sgommata qualunque traccia prodotta da massa fecale su altra superficie per scivolamento

2) la scelta tra le due opzioni dipende da altre variabili: luogo, ospiti, testimoni, tempo a disposizione ecc. luoghi tipo rifugi, case vacanza o feste invitano alla opzione uno, più sbrigativa. in generale però io tendo alla versione due, anche perché immagino una situazione meno anonima, inclusa casa propria (dove poco dopo probabilmente pulirò con prodotti più aggressivi). in quei casi cerco di raschiare via tutto quello che si può mentre l'acqua scorre, incluse le forme astratte eventualmente manifestatesi sotto il filo dell'acqua. a rigore lo scopino andrebbe immediatamente combusto, ma uno poi non lo fa mai
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

visto come siamo messi appoggio la mozione dignità del pugnettatore allontanandomi da questo thread con uno scatto à la Cipollini
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)

[fork()]

ovviamente la due
[Mr.Wolf::post]
non pensavo di poter mai scrivere queste parole ma: ha ragione Irish.

scotto
[fork()]

io mi chiedo perché la grande scienza italiana non escogita un modo per evitare le strisciate di merda nel vaso invece di baloccarsi con le sue piccole cagate. siamo nel ventunesimo secolo dio cane.

[fork()]

ah, faccio presente che proprio questo in questi giorni mi sono trovato nella situazione suesposta, in struttura di ospitalità peraltro mal tenuta. ho usato l'opzione uno come sospettavo, tra l'altro in questo caso mi sembra più che corretto visto il trattamento poco urbano che ho ricevuto dall'esercente (personaggi da white trash statunitense, di maleducazione rara)
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

rodolfo::1778038
personaggi da white trash statunitense, di maleducazione rara

liguri?
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)

[fork()]

no tecnicamente valdostani esercenti a pochi mentri dal loro confine, in piemonte, in un celebre passo montano in cui questa distinzione perde significato. ai vdostani sono abituatissimo e sono noti per i modi spicci, ma in genere sono in sintonia con loro (a parte l'inevtabile aplomb che mi porto dalla capitale sabauda). qui siamo decisamente oltte: struttura mal tenuta, evidentemente anche a causa di scazzo economico e non escludo psicologico. madre nazista (e comunque maleducata) con figlie a servizio, tutte obese, tutte in legging, tutte con le crocs, tutte che ti rispondono solo se le solleciti e ti lanciano i piatti. le giovani erano almeno temperate dalla scanzonata adolescenza, più disponibili. tra l'altro parlavano una varietà particolarmente cacofonica di arpitano.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

ah!
io a ceresole reale sono stato una volta sola, mi ricordo un pranzo montanaro ma davvero luculliano dopo un breve alaggio nel laghetto (freddo ma non freddissimo).
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)

[fork()]

invece ieri sono andato al màire. siccome mi sono svegliato presto senza alcun motivo ho deciso di vedere se è vero che la mattina etc etc, ed effettivamente è vero, fino alle 10-11 l'acqua era bella e limpida e persino alle 8 era già abbastanza calda da potersi lanciare senza troppe mosse. l'unico problema, a parte i prezzi assurdi dei parcheggi (ma se stai poco te ne fotti) sono le barche di merda che pur passando abbastanza lontane alzano scostumatamente onde e puzzano a peste di gasolio.
verso le 11 sono comparsi frammenti di alghe, una busta di plastica, della carta (immagino carta da culo uscita sempre dalle stesse barche che bisognerebbe incendiare nottetempo, altro che le bombe in piazza, le bombe bisogna metterle sotto le barche e nei parcheggi, io scommetto che se ne facessero saltare in aria una dozzina la gente sarebbe solo felice).
la costa come al solito è incredibilmente bella rispetto alla gente che ci vive. le ipomee crescono con rapidità spaventosa, le bouganville hanno talmente tanti di quei fiori (che in realtà sono foglie) da colpire la vista quasi dolorosamente, gli eucalipti profumano così forte che li sento da lontano persino io, che ho sempre il naso chiuso, ovunque goccioli un po' d'acqua spuntano cose verdi e spinose con una forza incresciosa e dove acqua non ce n'è sbucano le agavi simili a mostri cutuleschi, pare che spacchino la roccia e di notte non ci starei vicino.

[fork()]

f205v::1778041
sono stato una volta sola, mi ricordo un pranzo montanaro
io per destini vari ci sono stato da piccolo e poi mai più, comunque a questo giro ci sono solo passato. per correttezza devo dire che nonostante sia diventata inevitabilmente un buenretiro per borghesi incanutiti o mezzi invalidi insieme ai nipotini, la località è molto bella, il lago imponente. forse un po' incassata per i miei gusti. comunque siamo andati verso il nivolet e poi a piedi oltre in un luogo che chiamerò qui passo caradhras. ovviamente abbiamo sostato in struttura frugale, ma non per questo dovevamo subire le angherie dei bifolchi.
scotto::1778045
ieri sono andato al màire
so che non mi faccio i cazzi miei, ma non puoi pretendere che le avventure amorose di scotto non suscitino un garbato interesse.
scotto::1778045
ho deciso di vedere se è vero che la mattina etc etc
giuro che qui ho pensato che l'interrogativo fosse "la mattina tira il cazzo".
scotto::1778045
le bombe bisogna metterle sotto le barche
sono totalmente d'accordo, anche se come amante della montagna sarò ritenuto parziale. comunque splendido spaccato di romantico scotimento dato dalla forza incontenibile della natura naturante a cui non potevi essere del tutto immune.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

storie di vita very
[fork()]

Questa mattina mi sono recato in visita presso lo stabilimento di un mio cliente.
Nell'attesa che la persona con cui avevo appuntamento mi ricevesse, sono andato al gabinetto, dove ho prodotto un ragguardevole cilindro di merda; il diametro era conforme agli standard, la lunghezza decisamente sopra media, e la consistenza pari a quella della gomma per cancellare la china.
Il tuffo di cotale bacherozzo non era perfettamente centrato sulla polla d'acqua, ed ha prodotto un lungo struscichio sulla parete del cesso, con conseguente marroncina sgommata tanto sopra quanto sotto il pelo dell'acqua.
Supermaz, non posso negare che la serendipità dell'evento mi ha fatto scendere una lacrima sulla guancia rugosa mentre pensavo a te!
Ho quindi ponderato per alcuni secondi se fosse meglio l'opzione 1) oppure la 2), ma alla fine ho deciso di perseguire l'opzione ZERO!
Mi è parso giusto lasciare che fosse il mio contatto a deliziarsi della mia sgommata al suo prossimo uso del cesso quale contrappasso per avermi fatto fare un quarto d'ora di inutile anticamera.
Smaz, dimmi che approvi, per me è importante!
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)

scotto
[fork()]

alcuni anni fa conobbi una donna, aveva più o meno la mia età ma era divorziata e aveva un figlio di 3-4 anni. una volta restammo vagamente d'accordo di andare al mare il giorno dopo. raccomandò una presta partenza, per evitare soli nocivi, e la mattina dopo, di sabato, alle 7 io ero sveglio. verso le 8 e un quarto, parendomi ora decente, la chiamai, ma non rispose. ricordando che aveva parlato di problemi col telefono, alle nove ero sotto casa sua.

si era appena svegliata, mi disse, perché era andata a letto all'alba. il bambino non era stato bene. le dissi che forse era meglio rinviare ma rispose no no, sali, un quarto d'ora e andiamo.

Post in homepage Nessun argomento [118 risposte]

alcuni anni fa conobbi una donna, aveva più o meno la mia età ma era divorziata e aveva un figlio di 3-4 anni. una volta restammo vagamente d'accordo di andare al mare il giorno dopo. raccomandò una presta partenza, per evitare soli nocivi, e la mattina dopo, di sabato, alle 7 io ero sveglio. verso le 8 e un quarto, parendomi ora decente, la chiamai, ma non rispose. ricordando che aveva parlato di problemi col telefono, alle nove ero sotto casa sua.

si era appena svegliata, mi disse, perché era andata a letto all'alba. il bambino non era stato bene. le dissi che forse era meglio rinviare ma rispose no no, sali, un quarto d'ora e andiamo.

entrai per la prima volta in casa sua e vidi il bambino, che sembrava stare benissimo. correva, urlava e smaniava senza alcun segno di notturno malessere e senza alcuna soggezione per l'estraneo. mi sembrò anche di notare qualche altra stranezza: alcune pareti della casa sembravano scrostate, come grattate con un rastrello; il grosso e profondo divano era tutto sporco, si vedevano impronte di scarpe e macchie nere e untuose; più o meno ovunque c'erano sparpagliati dei pezzettini di plastica colorata. la donna non pareva accorgersi di tutto ciò e stava apparecchiando sul terrazzo la colazione del bambino.

mentre scambiavamo qualche parola di circostanza, il bambino riluttava a sedersi. tutte le blandizie furono inutili e la madre cominciò a cercare di imboccarlo in piedi, mentre correva per la stanza urtando i mobili e lanciando gridolini.

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai