[fork()]

E' accaduto in una scuola media del capoluogo down
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

io mi sono forzato a vederne l'inizio, tra l'altro lui sarebbe pure un bravo attore in altro genere di performanses, ma ho dovuto cambiare canale per non cagarmi addosso (mi sono comunque cagato addosso poco dopo)
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

quella di miscaratterizzare l'accento dev'essere una cosa che si fa solo in Italia: non ce lo vedo un film americano dove un Cristopher Walken o un Robert Deniro fanno la parte di Elvis con l'accento di Nuova York.

[fork()]

è la tradizione teatrale italiana che ha completamente fottuto il nostro paese rispetto a hollywood. il dialogo realistico in italia non c'è nessuno che lo sa recitare ma la cosa più grave è che non lo sanno manco scrivere. figurati gli accenti. esiste semmai una lunga tradizione di caratterismo, che però non si estende fuori dai confini nazionali.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

Dio, è quello che dico ogni volta che mi capita di vedere un film italiano girato negli ultimi 25 anni.
L'ultimo "Il permesso" di Amendola, che di per sè, rispetto ala tragica media, non sarebbe nemmeno un troiaio, ma porcazozza ci sono dei veri cani e i dialoghi sono in gran parte innaturali, nessuno parla così.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)

[fork()]

infatti io ho guardato la serie di gomorra perchè almeno usando il dialetto i dialoghi sono più verosimili.
ma anche lì ho notato che qualche volta gli sceneggiatori si sono limitati a tradurre letteralmente dall'italiano. es. mantieni i nervi saldi = ià tèn e nierv sald, frase che nessuno ha mai sentito.
in altri casi hanno montato parole in un modo che nel dialetto non si usa. es. "assai" si usa come l'italiano "molto", tranne in pochi casi. es. non si dice "a notte è chiù nera assai", ma "assai chiù nera". l'assai posposto somiglia più all'italiano aulico di un paio di secoli fa che al dialetto di oggi.

[fork()]

scotto::1771202
si sono limitati a tradurre letteralmente dall'italiano. es. mantieni i nervi saldi = ià tèn e nierv sald, frase che nessuno ha mai sentito.
madonna che ciofeca
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

scotto::1771202
mantieni i nervi saldi


Come si traduce in vero napoletano?
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)

[fork()]

statt' accuorte
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai