[fork()]

ahaha advjas devi fare una botta

[fork()]

Ho visto che anche in prov di AO il M5 ha vinto rompendo l'ultradecennale supremazia degli autonomisti. E' la prova che troppa autonomia senza adeguata responsabilizzazione tende a meridionalizzare la gente visto anche il debito e la corruzione esorbitante che hanno accumulato col tempo.

[fork()]

psycho::1772827

le malelingue parlano e più di una volta abbiamo dovuto chiedere che la smettessero
pur essendo per metà monferrino, riconosco che la provincia di asti è una merda. se provincia deve essere, meglio quella di torino
blitzkrieg rodolph::1772831

ho conosciuto clara appendina nel duemilaquattro a un raduno del canale #torino di ircnet; nonostante mi superasse di quasi venti centimetri era ampiamente chiavabile. purtroppo, quando ho tentato di approcciarla mostrandole la mia collezione di coupon per il giropizza, lei si è trasformata in un demone con la testa di cane e - libratasi a un metro dal suolo - mi ha detto GUAGLIO', TU STAJE NCOPPA A 'NA MALA VIA.
era tutto plausibile tranne che non sono nano
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

haha ma che minchia vuol dire lesioni aggravate dall'evasione fiscale?
detto ciò in italia il plagio non esiste, quindi qualcuno dovrà farsi riconoscere lo status di incapacità
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

rodolfo::1773166


detto ciò in italia il plagio non esiste


il galimba is not convinted

[fork()]

hahah mi hai capito
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

"delitti contro l'assistenza familiare e contro la persona"


cosa sono i delitti contro l'assistenza familiare?
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.

[fork()]

hhhahaa però scusa ma mettilo nel thread vostro, quello dei teroni
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

mi piaceva l'idea di rovesciare la prospettiva.
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.

[fork()]

parenti e affini fino al quarto grado di un professore di partecipare a selezioni dall'ateneo in cui lavora
lo dico chiaramente: a me "fino al quinto grado" fa ridere. a torino i miei parenti di quinto grado saranno 34.567 persone.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

scotto
[fork()]

improbabile. tuo fratello sarebbe parente di secondo grado, tuo cugino di quarto.

[fork()]

ah dici che si misura così
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

io ho una cugina che fa la top model strafiga ma non riesco a capire se è di 2nd o di 3rd grado.

[fork()]

sono in un gruppo facebook dove la cosa e' stata commentata con lazzi e frizzi e sputi virtuali su questo C4p4no, poi qualcuno ha linkato la sentenza e ho capito che e' una storia ancor piu' di merda di quanto possa sembrare.
in sintesi, secondo me quel tizio era la vittima di un bizantinismo, usato in malafede dall'istituzione scv0l4 n0rm4l3 per farlo fuori (certamente a favore di qualcuno, se no nessuno si sarebbe preso il fastidio di stare a guardare i dettagli della legge), e adesso per giunta (dopo che gli hanno dato ragione perche' aveva effettivamente ragione) si ritrova la sua faccia ovunque, additato come un esempio del malcostume accademico che usa i bizantinismi per fare le porcherie a danno dei meritevoli.

infatti la sentenza elabora dapprima su tutta una serie di argomentazioni ragionevoli che ruotano essenzialmente su un punto chiave: in casi come questo, cioe' essere membro di un organismo che decide di concorsi futuri a cui si potrebbe potenzialmente partecipare (o a cui potrebbero partecipare famigli), e' sufficiente non partecipare alla riunione o alla parte di riunione in cui si decide e si mette ai voti. e visto che lui non ha partecipato, basterebbe questo per chiudere il caso. l'istituzione aveva argomentato confusamente che anche se non partecipava era comunque un conflitto d'interessi, e la sentenza smonta questa interpretazione.
poi pero' siccome l'istituzione aveva anche argomentato sul concetto di "parentela di grado 0", la sentenza si prende la briga (inutile) di cercare di smontare anche quello, sulla base di argomenti che necessariamente suonano deboli e legalistici. un esempio di manuale di "more is less", aggiungere troppi argomenti porta a un indebolimento anziche' un rafforzamento, perche' poi chi ha interesse a farti passare per stronzo si appiglia all'argomento piu' debole, come puntualmente e' avvenuto.

in sintesi, ecco cosa credo sia successo:
- aveva diritto a fare il concorso
- glielo hanno impedito per favorire qualcuno
- ha vinto il ricorso
- gliela stanno facendo pagare carissima, con una campagna mediatica da strappargli la pelle, cosi' non solo lui ma anche tutti gli altri accademici italiani ci penseranno due volte in futuro prima di opinare sulle decisioni dell'onnipotente scv0l4 n0rm4l3.
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.

[fork()]

oserei anche insinuare che la scv0l4 n0rm4l3 ha parecchi agganci nel mondo della cultura e del giornalismo.
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.

[fork()]

grazie per il link ma nel mio piccolo, battute a parte sulla parentela, avevo già sospettato l'inghippo e avevo leggiucchiato qualcosa sulla natura tuzioristica dell'impugnazione. ma c'è un piccolo problema: il tuziorismo funziona benissimo (e ci mancherebbe) salvo argomenti di anticostituzionalità e giurispudenza puntualmente argomentati. in questo caso il capan0 finisce per avere ragione e, bontà sua, anche nell'iter pre-ricorso non sembra aver fatto errori che che forse sarebbero stati esiziali (partecipazione alla riunione deliberativa ecc.). in effetti funziona anche il discorso che non si è eccepito per tempo, nonché quello per cui l'impugnante non ha obliquamente provveduto a eliminare potenziali fonti di pregiudizio sulla sua candidatura anzitempo (poteva dimettersi ecc.) quindi insomma non ci sono nemmeno gli elementi classici per ipotizzare almeno in via informale malafede. quindi il tizio ha ragione e si, prbabilmente gliela fanno pagare.
ciò premesso, è più difficile sostenere che non esista un vizio di tutela nella legge vigente, perché l'afferenza del provvedimento anti familistico al più ampio alveo della questione del conflitto di interesse (che notoriamente include il problema del cumulo di cariche) è abbastanza innegabile. in altre parole farà sempre cagare che un'istituzione bandisca un concorso e vi partecipino membri a vario titolo dell'amministrazione dell'istituzione stessa, c'è poco da fare. peccato che, a ben vedere, ad oggi si può e tanto basta. in ogni caso, personalmente, non considero un simile percorso necessariamente scandaloso. dipende.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

comunque magari sull'anticostituzionalità si potrebbe trovare ancora da opinare, però la giurisprudenza sembra a favore dell'impugnante. inoltre il provvedimento tardivo puzza di merdone lontano 100 miglia.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

al di là della sentenza, che ovviamente non ho letto (figurati, con tutte le cazzate che ho da leggere), faccio notare a ridolfo che il computo civilistico dei gradi di parentela funziona proprio così perchè sta scritto nella leggia, si contano le generazioni che separano e si toglie il capostipite: es. tu, tuo padre, tuo nonno, altro suo figlio, figlio del figlio, 5 passaggi - 1 = 4 grado).
faccio notare agli altri che sicuramente in un posto normale si potrebbe anche accettare che un professore partecipi a un concorso bandito da un organismo di cui fa parte e alla cui deliberazione non ha partecipato, sennonché se la mettiamo sulla fiducia a questo punto non bisognerebbe nemmeno pretendere che non voti, visto che non è lui a decidere ma un collegio, e che nessuna persona onesta farebbe un concorso tagliato su misura su uno di quelli che partecipano alla decisione.
tuttavia, siccome siamo dove siamo bisogna purtroppo agire con cautela e prevedere il peggio.

[fork()]

scotto, non ti scaldare: io sono un passante e ti riconosco tutta la competenza professionale del caso. oltretutto su questioni di parentela la tua canoscienza si sarà forgiata in lustri di contenziosi tra villani e parentado. fattostà che sta storia del grado zero ha stato contestato. tu pensi che la faccenda sia più sottile di come è stata messa?
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

ti volevo solo insegnevolmente rendere edotto
probabilmente tu, come la maggior parte della gente meccanica, pensi che tuo cugino sia tuo parente di secondo grado, e il cugino del cugino magari di terzo. contando così, col quarto grado arriveresti al cugino del cugino del cugino. ovviamente il cugino di tuo cugino o sei tu o è un altro nipote di tuo nonno (e quindi è lo stesso grado) o è un nipote della nonna di tuo cugino, che in realtà non è nemmeno tua parente, visto che non avete antenati in comune (o comunque non dovreste averne).

circa il grado zero, mi sembra un discorso da puri azzeccagarbugli. in tutti i casi in cui si indicano i gradi di parentela non si fa mai riferimento (ovviamente) al grado zero, e sicuramente non era questa l'intenzione del legislatore.
il problema, devo sempre ripetere, è la moralità.
anche se formalmente il tizio può avere ragione, il livello medio di moralità è così basso che il suo comportamento appare una furbata, e siccome non conta solo l'essere onesti, ma anche l'apparire onesti, il prestigio di una classe non può tollerare simili comportamenti (o non dovrebbe). parlo di prestigio perchè invocare la moralità di quella classe mi sembra fuori luogo. ormai è chiaro che l'ambiente accademico deforma il senso morale dei cittadini. è un sistema quasi chiuso, di fatto privo di qualsiasi vero controllo perchè difficile e costoso, e quindi è un sistema che dovrebbe fondarsi sulla fiducia, visto che non è possibile escludere uno ad uno tutti i mezzucci utilizzabili.

dico quindi che i membri di queste strutture, quando fanno un bando, dovrebbero spontaneamente assumere l'obbligo di non partecipare per non far venire brutti pensieri alla gente.

[fork()]

scotto::1773986
(o comunque non dovreste averne).
queste pugnalate riservale per valdostani
scotto::1773986
siccome non conta solo l'essere onesti, ma anche l'apparire onesti, il prestigio di una classe non può tollerare simili comportamenti (o non dovrebbe)
ma guarda che mi pare di aver raccolto questa reprimenda, che faccio mia. purtuttavia il discoro tuzioristico di cui dicevo sopra a volte mi sembra l'unica opzione non creativa e ciarlatanesca. sbaglio?
scotto::1773986
è chiaro che l'ambiente accademico deforma il senso morale dei cittadini
io dev però capire se questa tua suggestione ha una qualche genesi micropsicologica o relativa al tuo milié. conosci accademici? secondo me si. perché io un paio di accademici napoletani lo ho conosciuti e ne ho ricavato un'impressione un po' ambivalente.
scotto::1773986
dico quindi che i membri di queste strutture, quando fanno un bando, dovrebbero spontaneamente assumere l'obbligo di non partecipare per non far venire brutti pensieri alla gente.
diciamo che grossomodo sono d'accordo. tuttavia riconosco che esiste una misura di confusione presso il popolino (ma anche una colpevole pretesa accademica di analogia) che sovrappone l'accademia ad un organo politico amministrativo. benché in italia siano enti pubblici o comunque a quelli assimilati, non tutta la filiera della trasmissione del sapere può ridursi ad un iter formale al di sopra di un certo livello. perché esiste una (secondo me) inaggirabile questione umana tra docenti e discenti e secondo me non se ne esce.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

ho avuto qualche esperienza con gente che lavora nelle università e mi è sembrato che non solo capissero pochissimo di soldi, ma che fingessero di capirne ancora meno per motivi non molto chiari. inoltre sono convinti di godere di uno statuto a parte, il che è anche vero, fino a un certo punto. come ho detto varie volte, non credo assolutamente ai sistemi di valutazione delle scuole, università, istituti etc., mentre vedo (e sono palesi) rapporti di famiglia, amicizia, dipendenza, che proliferano in maniera inarrestabile.

il sistema italiano coniuga il peggio della burocrazia e della libertà: si dovrebbe controllare tutto, limitare tutto, scoraggiare ogni possibile machiochia, con un'infinità di norme e direttive sostanzialmente inapplicabili: di fatto, utilizzando quelle stesse norme si fa qualsiasi cosa, anche quando appare immorale, e ciò perché la norma (interpretata ad arte) rende morale ciò che non lo è.

la norma, come il diritto (inteso come diritto soggettivo) non è una cosa buona in sé. è un pezzo di una macchina molto complicata, inefficiente e barocca, che richiede continui interventi umani per andare avanti. ogni volta che aggiungi una legge, complichi la situazione, e se non puoi fare veri controlli in genere è meglio non aggiungerla, perchè non resta isolata, ma reagisce con tutto il sistema. è come cambiare un pezzetto di dna: probabilmente non riuscirai a prevedere tutte le conseguenze. in effetti il corpo legislativo somiglia molto al dna, perché è composto al 90% da spazzatura, ripetizioni, roba che non si sa bene a che serve, ridondanza che da un lato può servire e da un altro no, e poi ci sono i giudizi... non ne parliamo.

cioè, tutti i giudici del mondo possono dire che se non c'è una norma che vieta a chi bandisce il concorso di parteciparvi allora può partecipare, e può essere anche corretto, ma nessuna sentenza trasformerà mai ciò che è inopportuno in opportuno, quindi il tizio può benissimo avere ragione e insieme rappresentare, anche non volendo, un cattivo esempio.

comunque, invece di avere un sistema fintamente legalitario sarebbe meglio l'anarchia. perchè di fatto siamo vicini all'anarchia, ma con un milione di regole.

[fork()]

scotto::1773992
rapporti di famiglia, amicizia

mi pare abbastanza difficile paragonare i rapporti di famiglia a quelli di amicizia, se il direttore decano della minchia fa assumere suo figlio solo perchè è suo figlio non significa che io professore di stocazzo non possa spingere per far assumere un mio amico caro in quanto sento che la sua passione per stocazzo potrebbe contruibuire alla nostra pluriennale ricerca del cazzo.
su cosa dovremmo costruire la meritocrazia, sul numero di pubblicazioni? il volume del curriculum? conosco personalmente una montagna di persone che hanno scritto e fatto una marea di roba, ma tutto fa cagare e loro sono degli imbecilli, altri che si sforzano di seguire una linea specifica, magari con posizioni politiche meno digeribili, e sacrificano sull'altare della dignità del loro lavoro un sacco di possibilità, e se dev'essere l'amicizia a farmi prediligere i secondi, ben venga l'amicizia.

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai