media recensioni :: Logan

Bello.
Un film cupo e violento, durissimo, tagliato con l'accetta.
Scordatevi gli Xmen (sono solo una scusa per avere i personaggi su cui lavorare), scordatevi i fumetti (che infatti il film li metti in mano ai protagonisti, con una sorta di meta sfondamento della 4° parete, e li schifa), scordatevi vincono i buoni (almeno fino al finalino aperto per un seguito con giovani protagonisti) e non aspettatevi neppure che vincano i cattivi. La divisione bianco/nero semplicemente non ha senso, esistono solo il dolore e la vecchiaia e la morte. Non c'è giustizia e non c'è remissione del peccato.
Alla fine è un western, ed omaggia uno dei western più belli di sempre: Il cavaliere della valle solitaria. Entrambi di fatto sono la storia della vecchiaia di un uomo duro, il cui ultimo atto di sacrificio e giustizia NON riscatterà una vita di colpe (spesso autoinflitte).

Qualche passaggio ingiustificato (sopratutto nella gestione della baNbina) gli impedisce di avere un 9 pieno, ma l'8 e fors'anche l'8,5 ci stanno senza dubbio.
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)

[fork()]

effe, con affetto, vai a cagare nel thread dei film

[fork()]

no, sono contrario all'uso dei treddoni contenitore che sminuiscono e castrano la discussione successiva.
Essi sono fra le cause principali della morte di asphalto, ed io non voglio essere complice in questo delitto.
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)

[fork()]

scusa effe ma nel caso delle recensioni questo discorso va a farsi benedire. è chiaro che se ci fosse un sistema migliore di retrieving o di tag la cosa potrebbe avere un senso, allo stato attuale è meglio aprire i thread per anno e cercare quello che ti interessa (passando eventualmente da google)
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

rodolfo::1758036
è chiaro che se ci fosse un sistema migliore di retrieving


io uso:

rodolfo::1758036
passando eventualmente da google


e ho l'impressione che l'algoritmone si confonda di meno se il thread e' dedicato, rispetto a un post in un threaddone.
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.

[fork()]

psycho::1758041
se il thread e' dedicato, rispetto a un post in un threaddone
Bisognerebbe distinguere i casi in cui c'è effettivamente un discorso più ampio da sviluppare attorno al film, e allora va benissimo il thread dedicato; se invece ti pesa il culo di cercarti il megathread* di riferimento prima di postare muori male.

*che poi quello dell'anno scorso non supera le 8 pagg.

Una soluzione elegante, ma non so quanto pesante sul db, sarebbe quella di postare prima nel thread-madre e poi forkarsi affanculo, in modo da mantenere comunque un riferimento.

Svegliatemi per l'apokatastasis

[fork()]

gonzokampf::1758043


Una soluzione elegante, ma non so quanto pesante sul db, sarebbe quella di postare prima nel thread-madre e poi forkarsi affanculo, in modo da mantenere comunque un riferimento.


ok.
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.

[fork()]

Ok gonzo. Al prossimo film che vedrò seguirò le tue direttive.
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)

[fork()]

f205v::1758032sono fra le cause principali della morte di asphalto
ma no, i threaddoni sono come i saprofiti, vengono su dopo che è morto asphalto.

gonzokampf::1758043
non so quanto pesante sul db
il peso sul db sarebbe zero. Francamente non capisco come sia più pratico il thread di otto pagine rispetto alla categoria di otto pagine (nell'ipotesi estrema che ogni post in quel thread sia una recensione) ma facciamo come preferite.
asphtimer

[fork()]

Lord H.::1758049
il peso sul db sarebbe zero. Francamente non capisco come sia più pratico il thread di otto pagine rispetto alla categoria di otto pagine (nell'ipotesi estrema che ogni post in quel thread sia una recensione) ma facciamo come preferite.
nominalmente hai ragione tu, ma il database non fa vedere comodamente roba più vecchia di un mese e rotti, da cui i threaddoni che sono un ovvio workaround. siamo d'accordo che se ci fossero categorie più comode e varie (esempio: cinema, visto che sembra funzionare) e magari annuali quello che dici non farebbe una piega.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

f205v::1758048

Ok gonzo. Al prossimo film che vedrò seguirò le tue direttive.
Direttive ovviamente subordinate alla circostanza che tu abbia
gonzokampf::1758043
effettivamente un discorso più ampio da sviluppare attorno al film
come invece non mi sembra in questo caso.
rodolfo::1758058il database non fa vedere comodamente roba più vecchia di un mese e rotti
Per db intendevo forse erroneamente il carico di dati, il brodo primordiale di cagarella che costituisce asphalto; io poi personalmente recupero il vecchio e il nuovo con site:asphalto.org senza cagarmi di pezza la funzione archivio.
rodolfo::1758058
siamo d'accordo che se ci fossero categorie più comode e varie
Mi sa che possiamo manducare tranquillissimi dal momento che la nostra rutilante user experience risulta finanziata in via personale da pgcd.

Svegliatemi per l'apokatastasis

[fork()]

gonzokampf::1758064
Per db intendevo forse erroneamente il carico di dati, il brodo primordiale di cagarella che costituisce asphalto
non erravi e ti confermo che per il db la differenza tra tanti post e tanti thread è pochissima.

gonzokampf::1758064
personalmente recupero il vecchio e il nuovo con site:asphalto.org senza cagarmi di pezza la funzione archivio.
infatti - però se l'idea di un caos incomprensibile da cui la google-macchina estrae di volta in volta il risultato atteso è insopportabile facciamo pure i thread annuali, non ho niente in contrario.
asphtimer

[fork()]

scusate ho avuto proprio un lapsus, è chiaro che il database è il maremagno che forma il nucleo di stronzo incandescente dell'asphalto. mi riferivo banalmente all'interfazza, che ha le suddette caratteristiche. comunque mi premeva dre che per me il thread annuale è in genere la strada più comoda per i retrieving dei films. singoli thread sono sempre stati più scomodi.
vorrei anche direche forse (ma chiedo a lord) abbiamo nel tempo sopravvalutato la difficoltà di produrre qualche nuova categories? non so se così com'è l'asphalto sia più di tanto difficile da modificare un po'.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

gonzokampf::1758064
come invece non mi sembra in questo caso.
beh, io la mia opinione l'ho detta.
Adesso starebbe a voi vedervi il film e rispondere alla mia critica.
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)

[fork()]

io riaprirei a questo punto -e a maggior ragione, già che siamo qui a scrocco- il dibattito "raccolta soldi per pagare al piggio il lavoro di A3"

[fork()]

rodolfo::1758070
non so se così com'è l'asphalto sia più di tanto difficile da modificare un po'.
è comunque lavoro del pigio, per poco che sia eviterei di chiederglielo. Se hai un indice dei thread annuali postalo che lo graffo in cima alla categoria delle recensioni.
asphtimer

E comunque
[fork()]

Actions visibili

[fork()]

f205v::1758000

Bello.

Un film cupo e violento, durissimo, tagliato con l'accetta.

Scordatevi gli Xmen (sono solo una scusa per avere i personaggi su cui lavorare), scordatevi i fumetti (che infatti il film li metti in mano ai protagonisti, con una sorta di meta sfondamento della 4° parete, e li schifa), scordatevi vincono i buoni (almeno fino al finalino aperto per un seguito con giovani protagonisti) e non aspettatevi neppure che vincano i cattivi. La divisione bianco/nero semplicemente non ha senso, esistono solo il dolore e la vecchiaia e la morte. Non c'è giustizia e non c'è remissione del peccato.

Alla fine è un western, ed omaggia uno dei western più belli di sempre: Il cavaliere della valle solitaria. Entrambi di fatto sono la storia della vecchiaia di un uomo duro, il cui ultimo atto di sacrificio e giustizia NON riscatterà una vita di colpe (spesso autoinflitte).



Qualche passaggio ingiustificato (sopratutto nella gestione della baNbina) gli impedisce di avere un 9 pieno, ma l'8 e fors'anche l'8,5 ci stanno senza dubbio.
giudizio fuori dalla realtà.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

rodolfo::1769012
scordatevi i fumetti (che infatti il film li metti in mano ai protagonisti, con una sorta di meta sfondamento della 4° parete, e li schifa)


potresti chiarire questo passaggio ad un povero cristo iniorante quale son io?
 seduto sul bordo della vasca da bagno osservo piccoli animaletti, muovono le loro antenne tra capelli morti e peli di cazzo, sembrano provarci gusto. poi il loro vagare alla ricerca di non so che mi ricorda qualcosa di già visto qualcosa di ridicolo e deprimente. è a questo punto che tronco la loro esistenza con un getto d'acqua bollente. trascinati dalla corrente tornano in quello stesso buco da dove erano usciti temerari. sfidando l'ira di dio.

[fork()]

tra l'altro non è nemmeno vero che li schifa, ma andrei a spoilerare tutta la fragilissima impalcatura di stronzo che tiene in piedi alla bell'e meglio questa storia esemplare e interessantissima
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

francesco::1769041
potresti chiarire questo passaggio ad un povero cristo iniorante quale son io?

La "4° parete" è in gergo quella parete invisibile che separa il pubblico dall'attore. Locuzione di derivazione teatrale, dove il palco è circondato da 3 pareti (fondale + 2 lati) e la quarta manca, essendo aperta sulla platea. Il costrutto non detto è che quella parete ci sia lo stesso, gli attori fanno finta che ci sia ed agiscono come se il pubblico non ci fosse. Agli spettatori vengono chiesti silenzio ed immobilità proprio per rendere credibile questa finzione. Si tratta di qualcosa di sostanzialmente "moderno" nella storia del teatro, dato che invece il concetto stesso di recita discende dall'iterazione fra il cantastorie ed il pubblico. Ma almeno dall'ottocento viene considerata la 4° parete come elemento imprescindibile del teatro, e poi a caduta del cinema.
Rompere la 4° parete è l'effetto (voluto) di coinvolgere direttamente il pubblico nell'azione in opera, utilizzato solitamente come effetto comico, oppure come effetto sorpresa. O anche (ed è il caso in Logan, IMHO) per dire al pubblico: "lasciate perdere il preconcetto che avevate di quest'opera quando siete entrati in teatro, io sono qualcos'altro!"
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)

[fork()]

f205v::1769054

francesco::1769041

potresti chiarire questo passaggio ad un povero cristo iniorante quale son io?


La "4° parete" è in gergo quella parete invisibile che separa il pubblico dall'attore. Locuzione di derivazione teatrale, dove il palco è circondato da 3 pareti (fondale + 2 lati) e la quarta manca, essendo aperta sulla platea. Il costrutto non detto è che quella parete ci sia lo stesso, gli attori fanno finta che ci sia ed agiscono come se il pubblico non ci fosse. Agli spettatori vengono chiesti silenzio ed immobilità proprio per rendere credibile questa finzione. Si tratta di qualcosa di sostanzialmente "moderno" nella storia del teatro, dato che invece il concetto stesso di recita discende dall'iterazione fra il cantastorie ed il pubblico. Ma almeno dall'ottocento viene considerata la 4° parete come elemento imprescindibile del teatro, e poi a caduta del cinema.

Rompere la 4° parete è l'effetto (voluto) di coinvolgere direttamente il pubblico nell'azione in opera, utilizzato solitamente come effetto comico, oppure come effetto sorpresa. O anche (ed è il caso in Logan, IMHO) per dire al pubblico: "lasciate perdere il preconcetto che avevate di quest'opera quando siete entrati in teatro, io sono qualcos'altro!"


porcamadonna, di lavoro faccio l'attore di teatro, so cosa vuol dire rompere la quarta parete.
è che appunto non capisco che cazzo c'entra questo con logan, i fumetti, etc.
 seduto sul bordo della vasca da bagno osservo piccoli animaletti, muovono le loro antenne tra capelli morti e peli di cazzo, sembrano provarci gusto. poi il loro vagare alla ricerca di non so che mi ricorda qualcosa di già visto qualcosa di ridicolo e deprimente. è a questo punto che tronco la loro esistenza con un getto d'acqua bollente. trascinati dalla corrente tornano in quello stesso buco da dove erano usciti temerari. sfidando l'ira di dio.

[fork()]

f205v::1769131
Rompere la 4° parete è l'effetto (voluto) di coinvolgere direttamente il pubblico nell'azione in opera, utilizzato solitamente come effetto comico, oppure come effetto sorpresa.


e comunque, manco per idea
 seduto sul bordo della vasca da bagno osservo piccoli animaletti, muovono le loro antenne tra capelli morti e peli di cazzo, sembrano provarci gusto. poi il loro vagare alla ricerca di non so che mi ricorda qualcosa di già visto qualcosa di ridicolo e deprimente. è a questo punto che tronco la loro esistenza con un getto d'acqua bollente. trascinati dalla corrente tornano in quello stesso buco da dove erano usciti temerari. sfidando l'ira di dio.

[fork()]

negli spettacoli che vede f205v è così (e il burattinaio fa le faccette buffe)
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.

[fork()]

librone degli annali
asphtimer

[fork()]

francesco::1769131
lavoro
francesco::1769131
attore
Ma solo io ci vedo una evidente contraddizione in termini?!

Comunque io ho vissuto la scena dei fumetti in Logan come "rottura dell'imene della 4° parete" e come tale l'ho descritta. Se poi in termini teatrali corretti quella non è rottura della 4° parte, mi scuso con tutti i capiscione per aver utilizzato un termine inesatto e fuorviante.
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)

[fork()]

raga non fate i bulli con effe che si sa, é una brava persona e ci vuole a tutti un bene dell'anima.

[fork()]

Grazie pwoni, essere difesi da te è come mettersi la merda in faccia per apparire più simpatici!
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)

[fork()]

ecco minchia, uno spreca buone parole e viene prontamente preso a pesciate

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai