cut-n-paste bla-bla :: [BDSM] Feminist submission

insomma, ricercando un po' a riguardo mi sono ritrovato a leggere qualche contributo dedicato all'argomento, googlando feminist submission si ha accesso a un discreto numero di opinioni a riguardo con tanto di partecipate sezioni commenti.
la cosa che mi affascina maggiormente è il grado di volta in volta diverso di conflittualità espresso dai vari contributi, dove la linea tra "cerco di giustificare le fantasie di cui mi un po' mi vergogno ma di cui non posso fare a meno" e "l'emancipazione sessuale della donna non può di certo tradursi in proibizionismo e autocensura" è sottilissima e di volta in volta varcata in maniera più o meno convincente.

il conflitto tra femminismo e fantasie *submissive è stato spesso ritenuto uno tra i principali colpevoli dell'implosione del movimento del '68 (e il suo strascico negli anni 70, second-wave feminism etc.), dove testimoni narrano di uomini interni al movimento incapaci di accettare le posizioni delle loro "compagne". nel dibattito femminista si consumava una battaglia tra posizioni fortemente anti-pornografiche contro voci isolate -e in parte supportate da uomini interni al movimento- che invece accusavano quest'ultime in primo luogo di limitare la libertà di espressione, e in secondo di moralismo e puritanesimo.

facendo un salto mortale, i conflitti della sinistra di oggi sono sostanzialmente in linea con i conflitti delle giovani submissive feminist.
prendiamo un esempio: io potrei tranquillamente definirmi femminista, sono -quasi- razionalmente anticapitalista (nel senso che non scelgo ideologicamente di esserlo, ma finisco per doverlo essere) e supporto quindi la causa basilare del femminismo classico: emancipare la donna dalla condizione di labor non retribuito -l'atto riproduttivo e la gestione della famiglia ai fini della produttività del lavoratore maschio- impostole dal capitale nella sua organizzazione di stampo imperiale, quella gestita e organizzata da uomini. (attenzione: sono cosciente che siano stati fatti enormi passi avanti ma su scala globale -postcoloniale- permane invariata una struttura sociale con una divisione classica tra i ruoli della donna e dell'uomo).
conseguentemente nel compiere l'astratta (ma irrinunciabile!) operazione di desiderare una rivoluzione, mi auguro una rivoluzione al femminile. sto parlando di puri impulsi di desiderio sovversivo, sono affascinato irrazionalmente da una forma di matriarcato rivoluzionario, a base di ceffoni e carnevale.

non vedo positivamente la mercificazione e "oggettivizzazione" del corpo della donna, ma non posso che continuare a definirmi contrario alla censura del pornografico e di tutti i suoi derivati. non perchè non sia cosciente della problematicità di determinate rappresentazioni, certamente non mi felicito di vedere inguardabili individui arricchiti da industrie squallide che speculano sulla deformazione dei desideri collettivi del maschio (e soprattutto sulla definizione a priori di cosa un maschio debba essere e debba fare, a letto e non) ma di fatto è una narrativa esistente, e come tale non è possibile cancellarla, bensì sovvertirla, renderla impotente e superata.
è chiaro che parlo di una convinzione di carattere squisitamente politico. a differenza dei militanti del 68, mi trovo in un contesto radicalmente differente e sono cresciuto nella prima fase di internet, la mia adolescenza e le mie prime seghe si sono svolte al doloroso ritmo delle immagini porno scaricate a 56k (dove la figa era spesso nella metà bassa dell'immagine, aumentando quindi la sofferenza) e sono da che ho memoria sessualmente orientato verso atteggiamenti dominanti. desidero possedere femmine fisicamente affini ad un determinato tipo di rappresentazione mainstream (anche se posso vantare un sistema immunitario che mi rende completamente inappetibili le perfette idiote e le donne vestite da cretine) non mi tiro indietro se c'è da provocarle nell'atto sessuale con una mano al collo un po' troppo stretta, due dita in figa al bar, una tirata di capelli o un graffio, non mi dispiace sodomizzarle (sebbene non sia la mia passione) così come spargere il mio seme in libertà.

il mio equilibrio dopo anni di conflitti non superati è oggi sostanzialmente semplice: accetto il mio desiderio dominante, non lo pongo in conflitto con le mie convinzioni politiche e non accetto che mi si caghi il cazzo a riguardo. vedo nella realizzazione della pornografia una forma di liberazione (se non altro dal complesso di non poter fare qualcosa che desideri), insomma cerco donne submissive, coscienti di esserlo, femministe, ma con una gran voglia di farsi chiavare. l'unica regola che mi pongo è quella del rispetto della loro volontà, dalla quale per altro dipendono ormai interamente i miei desideri, voglio (nel senso che mi eccito) che sia lei a dirmi cosa fare, cosa vuole subire, foss'anche una sculacciata, se lei non stesse al gioco e lo facesse per me sarebbe una castrazione.
per il resto sono un partner affettuoso e relativamente onesto.

va beh vado libero: se vediamo i movimenti politici come contenitori di proiezioni di desideri collettivi, ci accorgiamo che è possibile riorganizzarli in categorie sessuali abbastanza facilmente identificabili (o almeno più facilmente che non scandagliando l'inestricabile labirinto retorico dei contenuti di ogni singolo programma di partito, e l'effettiva consapevolezza riguardo ai contenuti di chi quei partiti li vota). il fatto che non ci sia al momento nessun movimento che rappresenti questa realtà sessuale di molti, ovvero una sessualità "post", prima depravata e poi liberata, è una grave carenza dei movimenti contemporanei.
tralasciando l'offerta asessuale della destra moderata e quella post-imperialista e maschilista del populismo berlusconiano/trumpiano/grillesco abbiamo o l'offerta conflittuale al massimo delle sinistre moderate, che tentano di definirsi a sinistra con una sessualità di destra, o quella strozzata sfigata e moralista delle sinistre polically correct. insomma ancora tutto in bianco e nero: o sborri in faccia alla tua donna tenendola per i capelli sul retro della tua porsche cayenne (o della tua ape, se sei brad) o sei un mostro se lo fai, il resto è frustrazione e minoranze non rappresentate.

/thread

[fork()]

proprio qualche giorno fa notavo che la lego è diventata sempre più ladra. già quando ero piccolo la loro roba costava molto (e non so nemmeno dove sono finiti tutti quei pezzi che costringevo i miei a comprare), mentre adesso non solo costa ma fa pure cagare. nelle scatole ci sarà la metà dei pezzi che ci mettevano una volta. playmobill poi non l'ho mai preso in considerazione, da piccolo, mentre adesso quasi quasi mi piage proprio per la sua inutilità.

[fork()]

il fortino dei playmobil era spettacolare, idem l'accampamento indiano.
lego costa un botto perchè è tutto licenziato, credo

[fork()]

Quando c'era la festa della maronna dei sette soffritti per diversi anni mi facevo comprare nelle bancarelle dei cinegri delle auto telecomandate (quelle col filo) che costavano ormai pochissimo. Il sordido fine non era guidarle ma smontarle senza molta cura per estrarre i motorini em e le lucine coi quali giocavo a costruire ordigni meccanici a batteria, brutte e senza senso come mostruose divinità lovecraftesques. La furia talvolta si abbatteva sui motorini medesimi: li sventravo (una volta mi sono tagliato orribilmente un dito indice) per ricavarne i due magnetini a forma di "(", deboli e alquanto insevibili, li legavo a una lenza e setacciavo fontane e fonniature a grata in cerca di monete. Mi sorprende non aver beccato mai aghi infetti di aidiesse, più spesso tappi corona (il mio territorio di pesca era nei pressi delle bettole). Nella fontana del parchetto cittadino c'erano diverse vasche col fondo a fanghiglia e ogni settimana si poteva raggranellare gli spicci per due ghiaccioli; la grande disdetta era smuovere la mota e scorgervi le 200 £ purtoppo non ferromagnetiche (maledetti!); rarissime 500 lirozze.

[fork()]

e quindi questo thread insomma di che parla? di femministe? di movimento LGBTQ? di giocattoli? di ricchioni? a tal proposito vi racconto che una sera mi trovavo a un concerto in un posto occupato da un collettivo queer e una di costoro mi raccontò la storia del locale, che era prima gestito da un patron della pornografia italiana. a un certo punto, non saprei dire nemmeno quando, tanta è la mia pigrizia che non ho nemmeno googlato, insomma, a un certo punto questo posto chiude, o lo fanno chiudere. quando anni dopo il suddetto collettivo lo va a riaprire, trova tutto com'era stato lasciato: arredo kitsch, soldi finti dappertutto, il bar ancora carico. io, ingenua, ho chiesto: e tutta la roba che c'era adesso dov'è? e la tipa mi ha risposto: ma ti pare che tenevamo tutta quella merda intrisa di sfruttamento della donna, c'erano pure degli animali impagliati, ABBIAMO BUTTATO VIA TUTTO e tenuto solo un paio di pantere di porcellana perché ci facevano ridere.
rnè stato più o meno in quel momento che ho deciso che io e il movimento LGBTQ non avevamo più granché da dirci.

[fork()]

Pantere di porcellana fa ridere per davvero.

[fork()]

sì ma hai presente di cosa parlo no?

[fork()]

Donne mature sessualmente aggressive dopo ciclo di botox?



quando il saggio indica la luna lo stolto si infila delle scolopendre nel cazzo

[fork()]

Magari ci* sarà sembrato talmente fuori moda da risultare imbarazzante, credo che capiti abbastanza spesso quando sei ultraedgy


* offendo la grammatica per non offendere il suo gender
asphtimer

[fork()]

Insomma. Però l'espressione mi suscita sciocca ilarità. Pare sia un segno di psicopatia incipiente.
Però è frettoloso questo litigio tra te e la cultura del lesbismo. Sai bene che non ci sono solo le scappate coi capelli blu e i pirsing e il senso per l'arredo di un geometra. Stanno anche le affascinanti, torbide baronesse mitteleuropa, nel palazzo libbertì, vestite da marescialli, abbrancano allieve di collegio, che fingono disagio. Sarebbe una bella posa da ostentare la domenica mattina, affacciandosi al finestrone pour épater il vicinato bacchettone.

Post in homepage [BDSM] Feminist submission [31 risposte]

ho trovato una diapositiva, c'era pure la ticre
vincibile::1758877Però è frettoloso questo litigio tra te e la cultura del lesbismo.
sentiamo
vincibile::1758877Sai bene che non ci sono solo le scappate coi capelli blu e i pirsing e il senso per l'arredo di un geometra.
certamente no
vincibile::1758877Stanno anche le affascinanti, torbide baronesse mitteleuropa, nel palazzo libbertì, vestite da marescialli, abbrancano allieve di collegio, che fingono disagio. Sarebbe una bella posa da ostentare la domenica mattina, affacciandosi al finestrone pour épater il vicinato bacchettone.
certo, ma nel mio mondo ideale cotesta baronessa abbranca anche giovani cadetti imberbi in procinto di imbarcarsi oppure fattorini dalla faccia furba o perfino i mariti annoiati delle altre baronesse

[fork()]

https://www.dukeupress.edu/Assets/PubMaterials/978-0-8223-6974-5_601.pdf
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

il pwnezzatore::1756497
il mio equilibrio dopo anni di conflitti non superati è oggi sostanzialmente semplice
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

Io e quel tipo abbiamo le stesse sopracciglia.
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)

[fork()]

hahah rodolfo sei una merdaaaaaaa
comunque povero cazzo, capisco la faccia ma almeno un'aggiustata a quel taglio da macaco cristo potrebbe darselo

[fork()]

il pwnezzatore::1759143
un'aggiustata a quel taglio da macaco
Non potevi saperlo, ma hai offeso qualcuno, come potresti capire leggendo qui.

Svegliatemi per l'apokatastasis

[fork()]

la rebis americana
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.

[fork()]

gonzokampf::1759145

il pwnezzatore::1759143

un'aggiustata a quel taglio da macaco
Non potevi saperlo, ma hai offeso qualcuno, come potresti capire leggendo qui.
dio che vergogna, era un'epoca in cui peraltro avevo un'altra idea dell'adonna, rivelatasi totalmente detrimentale
detto ciò, che cazzo c'entra, non ho mai avuto la pettinatura del poveretto, sebbene quel taglio fece cagarone
oggi ho un taglio normcore molto sentito, opera guarda un po' proprio del mio vecchio barbiere (quello citato)
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

psycho::1759146

la rebis americana
1) è OBS credo anche su asphalto
2) a giudicare dalla faccia della tizia la cascata di cazzi non può essere davvero del tutto non petita, perché conosco modesti puttanoni che non ne hanno collezionati altrettanti
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

rodolfo::1759148
1) è OBS credo anche su asphalto


su asphalto non ricordo ma anche se fosse e' ok perche' qua e' on topic.

rodolfo::1759148
la cascata di cazzi non può essere davvero del tutto non petita


effettivamente tra le righe lo dice, che per allargare la collezione e' stata un po' proattiva:

Mi sono rivolta a donne che conosco, a organizzazioni femministe, sono andata su Chatroulette e Reddit e ho parlato con gli uomini che le mandano: volevo scoprire perché le mandano, quale spinta psicologica ci sia dietro. Una volta che abbiamo cominciato a parlare, molti uomini hanno cominciato a girarmi foto, senza fini provocatori etc. Su Chatroulette invece i cazzi erano pronti sullo schermo, non c'era nemmeno bisogno di chiedere.
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.

[fork()]

rodolfo::1759147
avevo un'altra idea dell'adonna, rivelatasi totalmente detrimentale
= hai preso anche tu la REDPILL?
rodolfo::1759147
opera guarda un po' proprio del mio vecchio barbiere
Io invece ho dovuto cambiare for a greater cagare, ma fino a qualche mese fa il vecchio barbiere mi tartassava di messaggini per farmi ritornare.

Svegliatemi per l'apokatastasis

[fork()]

rodolfo::1759147
era un'epoca in cui peraltro avevo un'altra idea dell'adonna, rivelatasi totalmente detrimentale

io ho lollato, ti faccio notare che era anche un'epoca in cui avevi un'idea diversa dell'atua attività su asphalto (aprire threads).

[fork()]

psycho::1759150
Su Chatroulette invece i cazzi erano pronti sullo schermo

incredibile! chi l'avrebbe mai detto! chi se lo sarebbe mai aspettato!
Lo senti nella gola e anche nel naso!

[fork()]

gonzokampf::1759151
fino a qualche mese fa il vecchio barbiere mi tartassava di messaggini per farmi ritornare.


ma comprendevano i dickpics?
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.

[fork()]

gonzokampf::1759151
= hai preso anche tu la REDPILL?
non lo so, temo che non sia il luogo per parlarne ma diciamo che un atteggiamento meno dativo ha visto poi un affastellarsi di profferte richieste e - inevitabilmente - non richieste.
il pwnezzatore::1759152
un'idea diversa dell'atua attività su asphalto (aprire threads).
credimi, peggiore (ma pasta leggere). peraltro apro più thread oggi.
Profumoso::1759154
ncredibile! chi l'avrebbe mai detto! chi se lo sarebbe mai aspettato!
ma infatti viene meno tutto il discorso di partenza sulle "unwanted" dickpics, a parte il fatto che secondo me se le unwanti veramente - ma veramente - i cazzi a ciel sereno diminuiscono fino a scomparire (lo so perché ho molte amiche). andare su chatroulette per non trovare cazzi è un po' come la tizia che cercava femministi su tinder.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

le femministe italiane sono tendenzialmente anti-porno oltre che anti-regolamentazione della prostituzione e ciò le rende invise ai miei occhi. come lo so? ho provato a leggere e a trollezzare i loro blog (con il pristino intento di trovare da scopare needless to say).

[fork()]

comunque non e' un video molto interessante.
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.

[fork()]

io, che oltretutto avrei l'audio, non intendo guardare un servizio delle iene demmerda fosse pure sulle avventure di pagurillina con il maranza intervistato con la voce dissimulata
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

Più o meno è quella la trama, mi pare di aver capito.

Comunque un altro bel momento è stato quando una delle protagoniste ha detto "che poi sono l'ultima a poter giudicare, ho partorito in bagno", mentre il compagno improvvisamente nel panico suggeriva di non divagare.
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai