tette bla-bla :: la mia personale risposta alle donne che sentono il bisogno di sostenere su internet la naturalitÓ della loro sentita scelta di non avere figli e di difenderla agli occhi della societÓ

ma chi vi caga?
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet

[fork()]

fermo restando che ognuno fa il cazzo che gli pare ci mancherebbe, le tizie che si battono coraggiosamente contro una società che non se le incula di pezza per rivendicare il diritto di non spargolare convinte di scandalizzare i benpensanti sono piuttosto patetiche. specie se il tutto è condito con fremiti tipo oppercarità intensa social life affascinanti sconosciuti incontrati ai vernissage last minute verso destinazioni esotiche, ci manca solo che la piccola carrie bradshaw del pigneto si abbassi a maneggiare bavaglini. per cui appoggio la mozione maxdanno.

le lagne su la gente mi guarda male quando dico che non ho figli sono al novanta per cento frutto di quell'elementare meccanismo che gli tzicologi chiamano proiezione. tranquille che il mondo campa anche senza i frutti dei vostri lombi, non sentitevi sotto pressione.

per lo più, se uno non ha figli dopo una certa età è perché: a. non ha trovato qualcuno con cui gli andava di farli (o questo qualcuno aveva altre priorità), b. non ci aveva i soldi per gli omogeneizzati. in entrambi si tratta di sfighe, non di scelte, anche se poi uno si sforza di razionalizzarle in chiave consolatoria. e poi un sacco di non figliati sono sempre lì a congratularsi a vicenda per la loro non figliatura (ma per carità, ma chi ce lo fa fare, ma vuoi mettere le rotture di scatole e le rinunce), mentre è raro che i genitori stiano lì a dire sì vabbè, rinuncerò a qualche vacanza avventurosa ma vuoi mettere il sorriso di un bimbo. figliano e basta, non stanno lì a spiegarti il perché e il percome, il che mi fa pensare che forse sono un po' più in pace con se stessi.

[fork()]

clio::1729933
fosse anche che una non ne vuole per potersi leggere un libro ogni sera senza essere interrotta dove starebbe il problema?
che poi è un po' quello che si diceva (va beh, che dicevo) sopra. non ci sarebbe altro da aggiungere, perchè se non è libertà il poter non fare una cosa non so cosa lo sia. purtroppo di questi tempi si vedono donne che si spingono un po' oltre, teorizzando cazzo e merda.
clio::1729933
sia moralmente più accettabile ed esemplare?
di certo non in tutti i casi possibili. e poi c'è anche la sfiga, viva dio. in generale, comunque, ritengo che potendolo fare sia meglio per diversi motivi, non escluso l'egoismo che è uno dei motori dell'esistenza, piaccia o meno. ci sono poi osservazioni più banali che mi sento di fare:
1) copula e generazione sono in una relazione molto più stretta di quanto si pretenda, su un piano profondo, e infatti conosco pochissime donne (direi nessuna) senza figli che non abbiano anche un rapporto se non cattivo per lo meno problematico con l'altro sesso (escluse naturalmente le lesbiche) quindi tendo a considerare più la necessità che la virtù.
2) conosco pochissime donne che vantano questa scelta al di sopra dei quaranta-cinquanta anni (la burnell a capothread è una piscialetto di 22 anni, mi permetto di darle un attimo di tempo)
(ho un paio di altri punti nel caso)
questo senza nulla toglie all'odiosità media delle mamme professionali, che è assolutamente documentata
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

"figliano e basta, non stanno lì a spiegarti il perché e il percome, il che mi fa pensare che forse sono un po' più in pace con se stessi." o che non abbiano il tempo di rifletterci e di sicuro mai e poi mai saranno disposti ad ammettere di aver preso la decisione sbagliata

[fork()]

stringimi forte danci
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]



maxdanno::1729934
no ma ti ricordo che alle madri vengono i superpoteri e la conoscienza del Vero (cif. Marina)




come dicevo, quando diventi madre la vita ti cambia. fai le scelte che vuoi, ma non puoi sapere -letteralmente perchè non puoi- come sarebbe stato. avere un figlio (se e quando va tutto bene) è una gioia immensa, roba che difficilmente puoi provare in altre esperienze. E' la natura che ci ha fatti così, è il premietto che ha escogitato per sopperire alla rottura di cazzo antieconomica che è figliare. liberi di leggervi il libro in santa pace e di andare a ballare uscendo alle 11 di sera. Non volete qualcosa e non sapete di cosa state parlando. Ovviamente se l'aveste provato non potreste dire mmh no vabbè non fa per me, per cui fate bene a non farlo. Personalmente, avendo fatto entrambe le esperienze (leggere il libro senza rotture di cazzo e avere un figlio) posso dirti che la ragione "libro" è decisamente frivola, così come "i gatti", ma è un parere personale. Ce ne sono di migliori, tra cui "mi piace troppo il lavoro che ho e non voglio perdere il ritmo per fermarmi completamente e figliare", che è quello che succede.
Maffa vende saponette ottenute dai coglioni triturati dalla saggezzzza di Maffa

[fork()]

rebis::1729939
mai e poi mai saranno disposti ad ammettere di aver preso la decisione sbagliata
quelli che mai e poi mai ammetterebbero in genere passano il tempo a difendere le proprie scelte, se non ne parlano forse è perché non lo considerano un problema
rodolfo::1729940
stringimi forte danci
ziocan ste femmine non hanno mica capito come gira il mondo, gliele presento io un paio di quarantenni aspiranti cat ladies

[fork()]

nel secondo link di maxdanno c'e' questo bellissimo j'accuse:

Chissà perché, me lo ha confermato settimana scorsa un altro amico che fa il tecnico dei computer, quando c’è da cambiare le date si chiede sempre a chi non è sposato e non ha famiglia, facendolo pure sentire in colpa

Dai, cosa ti costa? Tu non hai nessuno, lui invece ha la moglie con i giorni blindati


ma cristo santo, e si lamenta? la sua proposta invece e' di fare democraticamente a sorte, cosi' quello che ha la moglie coi giorni blindati cosa cazzo fa?
quando ero single andavo in vacanza quando cazzo mi pareva, quindi se mi fosse stato chiesto di sacrificarmi io l'avrei fatto con poca difficolta'. adesso invece, per dire, per le vacanze scolastiche dobbiamo prevedere a partire da 6 mesi prima di implorare qualcuno dei nonni di aiutarci, oppure andare in vacanza anche noi nelle stesse date anche se non vorremmo (perdendo quindi giorni di ferie in date che altrimenti ci sarebbero piu' comode o gradite), oppure spendere cifre assurde per soluzioni di guardia alternative.
porco dio, se il datore di lavoro mi assegnasse le vacanze a sorte io come prima cosa chiederei il rimborso di una babysitter per i giorni di non-ferie in cui mi trovero' nella merda.

[fork()]

rebis::1729939
non abbiano il tempo di rifletterci e di sicuro mai e poi mai saranno disposti ad ammettere di aver preso la decisione sbagliata
hah hahah hahahah
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

Psycho, i figli ti rendono egoista - infatti rivendichi le esigenze dei genitori senza empatizzare per il povero tecnico di computer, esemplare umano schernito e solitario, che mendica l'attenzione di questa squilibrata mentendo sulla sua misera vita (a lui non da fastidio cambiare le date. Tanto che vuoi che ci stia a fare in casa?)
asphtimer

[fork()]

ma veramente quando c'è chi in questo stesso thread ritiene che il non far figli sia dovuto unicamente alla mancanza di soldi per i plasmon oppure perchè non si è trovata la persona mi pare abbastanza chiaro che c'è proprio un rifiuto in generale a credere che possa esistere anche chi non vuole figliare (da qui le domande davvero inopportune delle mamme alle non mamme). poi si ok, è vero che volendo restare con i piedi per terra queste donne che dicono di non volerne spesso celano problemi che vanno oltre, però questo è in realtà un dettaglio più di quanto si pensi nel senso che non toglie che le loro motivazioni siano in realtà praticamente inattaccabili se non con argomentazioni soggettive.


senza bambini avremo pi¨ nuditÓ e parolacce in prima serata nelle tv nazionali!!
[fork()]

È il momento di tirar fuori questa non freschissima polemicuzza ancillare.

[fork()]

ma infatti nessuno attacca un grosso cazzo. io contesto unicamente le argomentazioni che vanno dal povero al risibile e che purtroppo mi sembrano prevalenti (almeno a livello mediatico). voglio sperare anche io che esistano donne non figlianti felici e contente; d'altra parte un'allergia eccessiva alle domande o a presunte imposizioni è sempre un po' sospetta perché ci sono motivi del tutto ovvi per cui una grossa fetta dell'umanità può disapprovare (certo: anche pregiudizialmente). non è nemmeno una questione di madri coraggio con la fascia e il biberon sotto l'ascella, infatti esiste una cosa che si chiama società che inevitabilmente elabora un'idea collettiva di esistenza e con essa un progetto di continuità. ora, continuità a casa mia significa che qualcuno deve generare qualcun altro, è chiaro quindi che chiamarsi fuori da questo inspiegabilmente diffuso anelito tocchi qualche corda nella massa informe di quegli sfigati senza vita sociale che sono i genitori. sia uomini che donne.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

rebis::1729899
le mamme non hanno altri argomenti di conversazione oltre ai bambini

Esatto.
Rebis, se ne vuoi, abbili, altrimenti no. Potresti pero' prepararti dei divertentissimi set di risposte, solo for teh lulz:
malattie genetiche terribili
stupri che ti hanno resa terrorizzata
espianti di organi interni
figli nati e morti dopo due anni

[fork()]

danci::1729936
figliano e basta, non stanno lì a spiegarti il perché e il percome, il che mi fa pensare che forse sono un po' più in pace con se stessi.
Tipo un branco di down pieni di eroina messi a sguazzare in un letamaio?

Lasciando da parte le imbarazzanti considerazioni da untermensch di danci, in generale per le donne farsi sopportare per un tempo indefinito dall'uomo che desiderano può essere l'obiettivo decisivo della loro vita, trattandosi di un'affermazione di sé stesse così totalizzante da essere priva di un corrispettivo nell'universo maschile (vittoria alla lotteria? esplosione professionale?).
I figli intervengono a contrattualizzare e al tempo stesso a cementare questo successo, da qui il senso di malcelata superiorità che viene riversato sulle pur toniche zitelle, e che invece non tocca minimamente i vecchi gagà, che anzi vengono guardati dagli ammogliati con un misto di invidia e ammirazione.
Anche in aereo, dunque, si starebbe più tranquilli senza cuccioli umani a cui badare: ecco perché la Thomas Cook Airlines (Regno Unito) ha già organizzato due voli a settimana per Creta e Gran Canaria completamente «childfree» (senza bambini).
Questa è una battaglia di civiltà che qualunque essere umano dotato di buon senso dovrebbe sottoscrivere. Far volare i bambini sotto un'età soglia minima denota una madornale mancanza del più basilare rispetto verso il prossimo.

Svegliatemi per l'apokatastasis

[fork()]

tu quoque gonze
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

gonzokampf::1729956per le donne farsi sopportare
figli intervengono a contrattualizzare
Interessante. Per metterla in questi termini servono l'anaffettività e il raziocinio di un idiot savant (ben vestito e di piacevole compagnia).

[fork()]

gonzokampf::1729956
le imbarazzanti considerazioni da untermensch di danci
alè, è arrivata l'aristocrazia dello spirito, è finito il divertimento

gonzokampf::1729956
Tipo un branco di down pieni di eroina messi a sguazzare in un letamaio?
o tipo persone normali che non sentono il bisogno di giustificare a se stessi e al mondo il fatto che portano le scarpe o che non guidano il motorino.
Vedi gonzoes, buona parte dei miei coetanei che conosco, al pari di me, non hanno figli, e per lo più gli va bene così. Dopodiché, se proprio glielo chiedi, ti dicono che eh, magari se le cose fossero andate diversamente sarebbe stata una figata, chissà, e qualcuno non esclude di poterlo fare in futuro. E mi pare un atteggiamento normale: ti sei perso un'opportunità importante, magari ne avrai colte altre, evviva, ma in genere non vai in giro a propagandare la tua ricetta di vita. Ho invece in grave sospetto quelli che:

a. si lamentano che il mondo li tratta da reietti e li sottopone a immani pressioni perché non hanno figli. ma quando mai? il fatto che tu possa incontrare un'amica rompicazzo o una vecchia zia che ti decantano le gioie della maternità rientra nel novero delle irrilevanti bischerate; se invece diventa un sintomo della terribile ostilità che il mondo nutre nei tuoi confronti vuol dire che hai un problema.
b. si affannano a convincersi e a convincerti che hanno una vita pienissima di amici occasioni mondane viaggi appassionanti palpiti esistenziali successi professionali che sarebbe inevitabilmente devastata dall'ipotesi di una sgravatura, che come è noto è prerogativa di cerebrolesi privi di interessi. nessuno ti ha chiesto conto di nulla, per quanto mi riguarda puoi decidere di non figliare anche se il tuo massimo svago è la settimana enigmistica. anche qui, il bisogno di giustificarsi finisce per assomigliare a una negazione isterica.

più in generale, trovo abbastanza divertente l'immagine caricaturale di gente che dopo aver avuto un figlio si dedica a tempo pieno all'allattamento militante e alla propaganda pro maternitate. in genere, dopo qualche mese di apnea, i genitori fanno una vita non troppo dissimile da quella che facevano prima: vanno al cinema, invitano a cena gli amici, si trombano la segretaria.

clio::1729950
quando c'è chi in questo stesso thread ritiene che il non far figli sia dovuto unicamente alla mancanza di soldi per i plasmon oppure perchè non si è trovata la persona mi pare abbastanza chiaro che c'è proprio un rifiuto in generale a credere che possa esistere anche chi non vuole figliare
a dire il vero (dal momento che sono io il "c'è chi"), non nego assolutamente che esista, solo che dò a questo genere di programmi di vita lo stesso peso che do ai propositi di smettere di fumare. il mondo è pieno di gente che a venticinque anni esclude che avrà figli e a ventotto mette al mondo due gemelli, o viceversa che nutre grandi progetti di maternità e paternità che non arriva mai a realizzare. quanto al fatto che difficoltà di relazione e instabilità economica abbiano un certo peso (molto più della scelta "razionale")
nella tendenza a non fare figli, mi sembra un'ovvietà


la mia personale risposta alle donne che sentono il bisogno di sostenere su internet la naturalitÓ della loro sentita scelta di non avere figli e di difenderla agli occhi della societÓ
[ignorato - rating 0]: clicca qui per leggerlo

[fork()]

vincibile::1729959
Per metterla in questi termini servono l'anaffettività e il raziocinio di un idiot savant (ben vestito e di piacevole compagnia).
In realtà parlo (anche) da uomo ferito, cui una ex mattacchiona fece passare tre simpatiche settimane d'inferno simulando gravidanze per far leva sul senso di responsabilità maschile, arrivando addirittura a mandarmi su wa foto di test di gravidanza con barretta su "positivo" scattate nel cesso di casa sua - al tutt'oggi ignoro come ci sia riuscita, visto che anche l'utilizzo di ms paint le avrebbe creato insormontabili ostacoli cognitivi.
danci::1729959si lamentano che il mondo li tratta da reietti e li sottopone a immani pressioni perché non hanno figli. ma quando mai?
Sec me sei biased in quanto maschio, e proveniente da un'ambiente di medi-progressisti (cit.). La fatwa delle sposate con figli verso le altre è un fenomeno evidente, se non altro come meccanismo di normalizzazione adottato dalla maggioranza; che poi la contro-propaganda alla cosmopolitan pareggi il conto del cagare è un altro discorso.

Svegliatemi per l'apokatastasis

[fork()]

gonzokampf::1729965
In realtà parlo (anche) da uomo ferito
La tua signa mi aveva istigato ad un irriguardoso paragone col principe Myshkin, ma l'episodio che narri non sfigurerebbe tra i dispetti della capricciosa Nastasja ed è cosa inquietante o sublime, secondo il senso del tragico.

[fork()]

psycho::1729946
ma cristo santo, e si lamenta? la sua proposta invece e' di fare democraticamente a sorte, cosi' quello che ha la moglie coi giorni blindati cosa cazzo fa?

quando ero single andavo in vacanza quando cazzo mi pareva, quindi se mi fosse stato chiesto di sacrificarmi io l'avrei fatto con poca difficolta'. adesso invece, per dire, per le vacanze scolastiche dobbiamo prevedere a partire da 6 mesi prima di implorare qualcuno dei nonni di aiutarci, oppure andare in vacanza anche noi nelle stesse date anche se non vorremmo (perdendo quindi giorni di ferie in date che altrimenti ci sarebbero piu' comode o gradite), oppure spendere cifre assurde per soluzioni di guardia alternative.

porco dio, se il datore di lavoro mi assegnasse le vacanze a sorte io come prima cosa chiederei il rimborso di una babysitter per i giorni di non-ferie in cui mi trovero' nella merda.
il fatto psycho è che non è giusto che la disponibilità di chi non ha figli debba essere sempre considerata un atto dovuto. Tu hai voluto un figlio. La tua scelta libera non può comportare una limitazione della libertà altrui. Sai, no, la storia delle bicicletta. Che è una vita dura, che organizzare le vacanze, i turni e tutto il resto della vita con un figlio sarebbe diventata un'impresa non da poco lo sapevi, come lo sanno tutti. Perchè ora qualcun altro dovrebbe rimetterci?

[fork()]

danci::1729943
quelli che mai e poi mai ammetterebbero in genere passano il tempo a difendere le proprie scelte, se non ne parlano forse è perché non lo considerano un problema

La verità è, come dice maffa, che avere un fiiglio ti cambia il cervello e anche se tuo figlio diventa brutto, handicappato, rincoglionito o assassino per te sarà sempre la persona migliore del mondo.

Questo non vuol dire non considerarlo un problema, vuol dire perdere il lume della ragione

[fork()]

chi non ha figli dovrebbe ricordarsi per prima cosa che è una gran fatica, tipo che io non faccio una notte di sonno intera da tipo 4 anni.

ecco, immaginate di leggere articoli su persone che rivendicano il loro sacrosanto diritto di andare alle mauritius fuori stagione, mentre sei in ufficio a schiattare. ok te le sei pagate tu, ok che fai quello che ti pare, ma le reazioni vanno ovviamente dallo sticazzi al fanculo.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet

[fork()]

maxdanno::1729973
chi non ha figli dovrebbe ricordarsi per prima cosa che è una gran fatica, tipo che io non faccio una notte di sonno intera da tipo 4 anni.
no, vedi, il fatto è proprio che lo sappiamo e ce lo vediamo sbattere in faccia ogni volta (ok, forse dovevo formulare la frase in modo diverso) ma è una cosa che sanno tutti, anche prima di fare i figli

[fork()]

aspè, non stai parlando del tuo cane, vero?

[fork()]

no sto parlando dei proli, amichevolmente soprannominati "scilla" e "cariddi".
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet

[fork()]

rebis non è così ovvio. io ho ottenutobun proroga dibun paio d'anni perche frequentavamo una coppia con due gemelli
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet

[fork()]

gonzokampf::1729956
Questa è una battaglia di civiltà che qualunque essere umano dotato di buon senso dovrebbe sottoscrivere. Far volare i bambini sotto un'età soglia minima denota una madornale mancanza del più basilare rispetto verso il prossimo.


confermo e sottoscrivo. nel 90% dei voli che ho effettuato (considerando i soli vettori civili) sistematicamente già in fase di rullaggio iniziavano i primi singhiozzi che, da quota 1200 piedi in su, si sono trasformati in pianti sincronizzati che hanno coperto l'intero viaggio. Io abolirei la possibilità di caricare bambini a bordo di ogni aereo. Che vadano in treno, in automobile o sul vaporetto, perdio.
Che si lascino in pace i viaggiatori d'aereo. Non basta che già al check in si permetta il "passare avanti" ad allegre famigliuole con borse e passeggini al seguito (chissà poi perchè si deve scaricare su altri le conseguenze ed i frutti dei peccati altrui).
Come 'l viso mi scese in lor più basso,
mirabilmente apparve esser travolto
ciascun tra 'l mento e 'l principio del casso,

ché da le reni era tornato 'l volto,
e in dietro venir li convenia,
perché 'l veder dinanzi era lor tolto.

[fork()]

danci sappi che leggerti è sempre un piacere, non farti impressionare da quel durchschnittmensch di gonzo.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet

[fork()]

io sto cercando qualche lesbica a cui donare il mio seme per avere discendenti senza dovermi unire in matrimonio o convivere more uxorio con una donna.

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai