rotten bla-bla :: Silenzioso come un alce: TotoMorto Asphaltita MMXV

con qualche mese di ritardo e scopiazzando il regolamento di Louis:l edizione 2015 del noto gioco asphaltita
Scopo del gioco
Scopo del gioco è ottenere più punti possibili scommettendo sulla morte di 10 personaggi celebri.

Le Squadre
Ogni giocatore si iscrive al totomorto dichiarando, senza possibilità di ritrattazione, 10 celebrità (si intende per celebrità una persona la cui morte venga riportata da almeno un quotidiano nazionale e\o da Wikipedia.)
che, a detta del giocatore, moriranno entro mercoledì 13 aprile 2016 incluso.
I nomi delle celebrità potranno essere accompagnati da una previsione di mese e giorno della settimana di morte.
Giorno e mese sbagliati non inficiano il ricevimento dei punti: essi servono esclusivamente all’ottenimento dei bonus.

Siete pregati di inviare le vostre scommesse nella seguente forma:

Nome Cognome – Giorno – mese - link wikipedia
Nome2 Cognome2 – Giorno2 – mese2 - link wikipedia

Tra questi ognuno dovrà indicare il MORTO JOLLY (vedi sotto)
Le squadre: https://www.dropbox.com/s/pgq74wlliz55rg0/totomorto%202015-2016.xlsx?dl=0

OC1=CC=CC2=C1C(CCN(C)C)=CN2 non mi ha indicato il giorno, quindi si gioca il bonus tale.



Elenchi incompleti non saranno accettati.
Non saranno accettate modifiche, a meno di evidenti errori nella formulazione (es. la celebrità è già morta).
Il giocatore comincia a giocare il totomorto nel momento in cui invia la propria squadra.
Termine ultimo per l’invio della propria squadra è il 20 aprile 2015.
L'invio avviene con una mail a numero41 CHICCIOLA gmail PUNTO com
vi chiedo di indicare in questo 3d quando inviate la mail.

I Premi
Ogni giocatore deve, entro il 20 aprile 2015, proporre un premio che mette in palio a fine gioco. Il master di riserva di mandare a cagare premi da pellaio obbligando il partecipante a proporre un premio degno di tale nome.

Il primo classificato della classifica con premi potrà ricevere, a sua scelta, il 50% (arrotondato per eccesso) dei premi messi in palio. Il secondo classificato potrà ricevere il 50% dei premi messi in palio rimanenti (arrotondato per eccesso). Il terzo classificato potrà riscuotere il rimanente 25%. Nessun membro del podio è obbligato a richiedere tutti i premi, pur mantenendo la sua quota massima di premi (i numeri precisi verranno pubblicati a chiusura del ricevimento delle squadre). Il proprio premio, anche in caso di vittoria, resta in gioco se non viene riscattato al momento della vittoria (comma f205v). In caso di pareggio a fine gioco, viene dichiarato vincitore colui i cui morti sono complessivamente più giovani. In caso di secondo pareggio, vince chi per primo si è iscritto al gioco.

L’arbitro si premurerà di elencare i premi e i corrispettivi proprietari, ma non entrerà nel merito dell’assegnazione dei premi.



Punteggio
Il punteggio è calcolato come la somma di due parametri: i punti morto e i punti bonus.

I punti morto si stabiliscono in base all’età calcolata come ultimo compleanno festeggiato dal morto.

Punti morto:
meno di 20 anni: 10 punti
21-30 anni: 9 punti
31-40 anni: 8 punti
41-50 anni: 7 punti
51-60 anni: 6 punti
61-70 anni: 5 punti
71-80 anni: 4 punti
81-90 anni: 3 punti
91-100 anni: 2 punti
Più di 100 anni, noto malato terminale: 1 punto.
Condannato a morte: 0 punti.

Per noto malato terminale si intende che la notizia della sua malattia (causa della morte) fosse nota e pubblicata almeno su un sito web precedentemente all'iscrizione della squadra, per condannato a morte un individuo che muore a seguito di un'esecuzione capitale per un reato per cui è stato arrestato precedentemente all'iscrizione della squadra.

Bonus
Punti bonus:
Azzeccamese: +2 punti ottenuti se si azzecca la previsione del mese insieme a quella del morto.
Azzeccagiorno: +1 punto ottenuti se si azzecca la previsione del giorno della settimana insieme a quella del morto
Portasfiga: +5 punti (non cumulativi con Azzeccamese e Azzeccagiorno) se si azzeccano sia mese che giorno.
Aiuta il master che il master ti aiuta: 0,5 punti a chi per primo segnala in questo 3d un morto fresco di giornata e partecipante al totomorto (anche noto come premio F205v)


Bonus Grass: se il deceduto ha vinto un premio nobel +1
Bonus Mango: se il decesso avviene in pubblico +2
Bonus Williams: se il decesso avviene per suicidio +3
Bonus Hoffmann: il decesso è causato dall'assunzione di sostanze stupefacenti o alcool. +1
Bonus WAlker: il decesso avviene come conseguenza di un incidente automobilistico (non cumbulabile con bonus Hoffmann) +1
Bonus Stracquadanio: se il deceduto era parte della CA$TA +1
Bonus Sharon: se il deceduto ha ammazzato qualcuno quando ancora in vita. +2
Bonus Van Zant: se la celebrità defunge insieme a un altra celebrità +1
Bonus Van Zant QUADRO: se la celebrità defunge insieme a un altra celebrità presente in una squadra partecipante al totomorto 2015 (cumulabile con Bonus Van Zant, vale anche la propria squadra) +3

MORTO JOLLY
ogni partecipante indica una celebrità della sua aquadra come MORTO JOLLY. Se costui muore, il punteggio (compresi eventuali bonus) viene raddoppiato. In caso contrario, a fine torneo il punteggio dello stesso viene tolto al totale del partecipante
punteggio



LA CLASSIFICA:
Allegro Demiurgo 10 (Elio TOaff, Pietro Ingrao, Licio gelli)
Fra 5 (Pietro Ingrao)
Supermaz 4 (Cristopher Lee, gelli)
F205v 3 (Gelli+giorno)

scotto
[fork()]

in confronto a madrid, il ricordo di barcellona mi sembra quello di un giardino. c'erano un sacco di alberi assai belli ma in fondo anche lî la gente faceva cacate i cani morti, come del resto dappertutto. una sera finii su una specie di spaventoso lungomare, tutto di cemento, simile per confusione e sporcizia a un porto turco, dove la plebaglia si beava entrando e uscendo da centinaia di baretti squallidissimi, tutti in fila come garage e piú o meno delle stesse dimensioni, e dello stesso tono. la gente pregustava per giorni e per mesi il tempo in cui avrebbe potuto promenarsi su quella striscia di cemento, guardando con aria cupida le femmine ubriache vestite da troie, le loro bocche che sembravano di cera fusa tanto erano unte di rossetti e fritture. devo dire che ne provai uno schifo soverchiante.

[fork()]

il dolore refrattario alle parole può essere equivocato solo dagli avvocati.
che si contornano del proprio sterco e nemmeno godono, morte nella morte.
tutte queste cellule che la mia coscienza si porta appresso non sembrano occuparsi delle questioni..
eppure eccoci all'una ancora a tentare

scotto
[fork()]

e sempre a barcellona mi trovai in una comunità di sedicenti anarchici, che sembrava il classico centro sociale meridionale, infestato da trentenni malvissuti, femmine studiatamente brutte e piccoli delinquenti. un tizio coi baffi si arrabbiò moltissimo perché a suo dire mostravo scarso entusiasmo e io feci la sciocchezza di parlarci, e non capii che più cercavo di mostrarmi amichevole e accomodante e più quello si incazzava. a dispetto delle parole mi leggeva in faccia quel che all'epoca nemmeno io sapevo chiaramente, e cioè che disprezzavo quella gente con tutto il cuore, per puro istinto, anche se cercavo di convincermi che erano simpatici. bisogna anche dire che all'epoca ero giovane. in seguito avrei imparato a usare un'espressione di circostanza, che però ancora oggi è tutt'altro che perfezionata: quello che sento trapela lo stesso e davvero io non so mentire, non l'ho mai saputo fare. comunque ci divisero prima che il tipo, nel suo entusiasmo anarchico, riuscisse a farsi male cercando di punirmi.

[fork()]

Scotto ti sei mai picchiato con qualche duno?

[fork()]

[scotto::post]mi ricordo che un giorno mi portarono in un posto noto, di cui non ricordo il nome. era sostanzialmente una corte gigantesca, di candore micidiale: faceva male agli occhi guardare quello spazio arroventato e non avevi nemmeno la consolazione dei deserti, perché era pieno di gente vociante. mi ricordo che al centro avevano messo una specie di monolito con sopra scritto "el siglo de oro", forse era la réclame di qualche spettacolo e la scritta sfolgorava diabolicamente, fino a farti pulsare il cervello. circondato da persone ineleganti, che parlavano una lingua primitiva, per niente simile allo spagnolo, mi sentii così male che avrei preferito davvero svenire e magari anche crepare piuttosto che rimanere in quel forno per i morti.

più lo rileggo più mi convinco che il nostro abbia partecipato ad una cena elegante nelle vesti di Olgettina

[fork()]

scotto ma per caso incontrasti Manu Chao?

lo chiedo perche' una dozzina d'anni fa, a un matrimonio, conobbi un'amica dello sposo che abitava a barciollona e l'highlight sembrava essere che conosceva Manu Chao. era piccolina e non bella, ma quando si ando' tutti quanti al mare esibi' con franchezza il suo topless e madonna che pere. ancora ci penso, e per me l'orrida musica di Manu Chao ha almeno di buono che mi da' l'associazione d'idee con quelle pere.

scotto
[fork()]

può darsi che fosse lui. cmq mi torna in mente che quella volta conobbi una spagnola ma non era il tipo locale, sibbene chiara ed esile. la rividi molti anni dopo in italia, parlava abbastanza bene la nostra lingua e soprattutto notai che quando parlava italiano sembrava anche più calma e adulta, mentre quando tornava alla sua lingua ridiventava pure un po' pazza e un po' strega. forse dovremmo tutti parlare in un'altra lingua.

[fork()]

anch'io ho notato in varie persone, e me stesso, l'attitudine a parlare in modo molto diverso a seconda della lingua che si usa.
mi chiedo spesso a che cosa possa essere dovuto. forse il contesto in cui di solito si usa quella lingua? (se e' la lingua che usi solo per lavoro, o solo per amore, forse influenza il tuo tono anche in altri contesti?) o la persona che eri all'epoca in cui l'hai appresa?

[scotto::post]forse dovremmo tutti parlare in un'altra lingua.


specificamente questa lingua


[fork()]

[f205v::post]Come premio basta promesse di cene e pranzi (non sono capace fi mantenere la promessa)


faccia di merda
E lurkatrice folle DOVE STA LA MIA TORTA.

[fork()]

[psycho::post]
specificamente questa lingua
molto fico
[rae::post]
[f205v::post]Come premio basta promesse di cene e pranzi (non sono capace fi mantenere la promessa)


faccia di merda
E lurkatrice folle DOVE STA LA MIA TORTA.
sì infatti, anche io son rimasto fregato!

supermaz è l'uomo giusto per qualsiasi persona che abbia dei gusti raffinati ed un cuore grande. (muffa)

Asphalto ChillEx
Rispondi con la Susi!

[fork()]

[psycho::post]anch'io ho notato in varie persone, e me stesso, l'attitudine a parlare in modo molto diverso a seconda della lingua che si usa.
mi chiedo spesso a che cosa possa essere dovuto. forse il contesto in cui di solito si usa quella lingua? (se e' la lingua che usi solo per lavoro, o solo per amore, forse influenza il tuo tono anche in altri contesti?) o la persona che eri all'epoca in cui l'hai appresa?
tutte queste cose insieme, secondo me, specie se hai imparato a padroneggiarla da adulto e non da bambino. direi che la lingua appresa da adulto o giovane è leggermente meno spontanea e personalizzata, quindi più strettamente imitativa (e ogni imitazione si orienta su un certo modello e non un altro).
[psycho::post]
specificamente questa lingua
hahah sempre mitica storia. che poi praticamente è una favola in zendo ma vabbé, all'epoca si credeva questo ed altro.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

Sul filo di lana, INVIATA
Drop the bomb.Exterminate them all.

"Sei un caso disperato, a te se non ci sono forconi ed ebrei i discorsi non piacciono"

"Tempacci.Mi ricordo di quando scopare era sicuro e volare pericoloso"
"Giovinezza, bellezza, forza: i criteri dell'amore fisico sono esattamente gli stessi del nazismo. "
(M. Houellebecq)

[fork()]

Ci ha lasciati il rabbino Elio Toaf. Non me lo ero giocato, perché non mi piace scommettere su quelli che conosco.

[fork()]

[f205v::post]Ci ha lasciati il rabbino Elio Toaf
evviva!

[fork()]

ne conoscevo (internettianamente) un nipote.
nipote a cui piaceva moltissimo nel suo blog fare il politicamente incorretto, tanto che questo causo' un episodio molto lolloso quando uno dei suoi lettori, preso dall'entusiasmo di potere finalmente esprimere il suo umorismo senza tanti falsi moralismi, scrisse un commento in cui se la prendeva con tutte le minoranze che rompono i coglioni. tra di esse, avrete gia' capito, la minoranza cui apparteneva il proprietario del blog, che se la prese abbastanza a male.

[fork()]

Ma non era il (il? Uno dei?) figlio di toaff ad aver scritto quel librone che pretendeva di dimostrare che a volte gli ebrei pasteggiavano veramente a pane azzimo e sangue di bambini cristiani? Evidentemente la stupid l'opposizione intelligente ai falsi moralismi è una roba di famiglia...
asphtimer

[fork()]

gradisca. Il testo della prima edizione si trova in qualsiasi sito neonazista o filopalestinese
asphtimer

[fork()]

è che in media Toaf padre e Toaf figlio erano persone intelligenti normali, con il padre che rasentava il genio.

[fork()]

Il figlio credo che sia ancora vivo.
asphtimer

[fork()]

[psycho::post]
dammi le referenze che ho voglia di lollare.
ti faccio presente che ci fu un thread ulrtrapotente su asphalto con poro golem in gran forma. googlare.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

abbiamo 6 partecipanti, a breve posto le suqadre.

Jack D. Ripper, non hai messo il premio e vedi di non fare le solite cagate.

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai