tech immagini :: Ed ora, con l'aiuto del sole, avr˛ la vittoria! Attacco solare! ENERGIA!!

Dopo tanto parlare di energia pulita, pannelli solari, benefici planetari, risparmio energetico, tricche e ballacche, è arrivato il momento di prendere la situazione in mano (no DQ) e di fare qualcosa.
La propositività si estrinseca (1) quindi nel farsi installare sul tetto della casa un piccolo impianto solare fotovoltaico.

Fatto un rapido giro di telefonate seleziono quindi i signori installatori che sembrano darmi maggiori garanzie di efficienza e capicità, li contatto, mi faccio fare un preventivo, firmo il contratto e lancio l'operazione "Diamo Un Tetto Solare Alla Famiglia F205V".
Firmate una serie di pratiche burocratiche (in realtà se ne è occupato al 100% l'installatore, io mi sono limitato a mettere qualcosa come 50 firme su moduli e documenti vari), si passa alla fase costruttiva.

Per prima cosa un simpatico Fiat Ducato mi sbarca nel cortile di casa una cassa intera di pannelli.
Le celle sono prodotte in Cina, i pannelli sono assemblati in EU.
Arrivati!

E quindi si dia inizio ai lavori!
Arrivati!

Si parte dal tetto, mettendo in sicurezza i tecnici (avete presente il numero di morti caduti dal tetto montando pannelli solari in confronto a quello degli incidenti con le centrali nucleari? Ecco, mi andava di spostare le statistiche da questa parte)
Arrivati!

e si prosegue installando la struttura di sostegno dei pannelli stessi.
Arrivati!

Nel frattempo all'interno della casa si eseguono alcuni lavoretti di precisione, con strumenti sensibilissimi e delicati, propedeutici al montaggio degli apparati elettrici necessari.
Arrivati!

Gli apparecchi elettrici sono in posizione, in attesa del collegamento finale alla rete elettrica.
Arrivati!

Intanto sul tetto si continua alacremente con il montaggio dei pannelli
Arrivati!

E poco prima del tramonto i lavori sono finalmente completati, sia sul tetto sia negli apparati elettrici.
Arrivati!


Adesso (è passato oltre un mese dall'installazione dei pannelli) ho finalmente anche il contatore Enel per misurare la corrente elettrica che produco.

PS le foto sono cliccabili per ingrandirle.


(1) Ho messo nella stessa frase 2 parole orrende quali "propositività" ed "estrinseca", un poco me ne vergogno, ma solo un poco.
"L'alba del domani è il tramonto dell'oggi. (J. Morrison)"

[fork()]

[f205v::post]mi appello a Rodolfo per la corretta traduzione dal Nipponese della frase incriminata!
NICHIRIN NO CHIKARA WO KARITE, IMA HISSATSU NO... SUN ATTACK!!!
popup
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
L'orzata in frigo è imperdonabile. (Squallido Master)
Scegliamo di mangiare una polenta abbrustolita, e la chiediamo senza alcun abbinamento. (Il Maestro)
[Fred::post]l'asphalto tutto = quella merda di rodolfo, che raccoglie i consensi dello 0.03% di asphalto (ovvero la sua utenza e basta

Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

[f205v::post]Lo sono! lo scopo di prendere quelli era esattamente questo! Al momento non faccio ancora conto sul 10% aggiuntivo, visto che la tariffa incentivante non mi è ancora stata ufficialmente assegnata, ma sono certificati europei e pertanto eleggibili per l'extra bonus. (ho sottolineato che le celle sono in realtà prodotte in China per mostrare quale distorsioni possono produrre certe norme del cazzo)
[f205v::post]compreso nell'appalto c'è una garanzia di rendimento. La formula di calcolo è complessa, ma di fatto mi garantiscono un rendimento minimo.


Mi puoi dire il nome dei moduli? Beninteso, per sovrapproduzione intendo che un impianto da 2,99 lavora come se fosse un impianto da 3,20 kWp (non solo per i primi anni).
Posso inoltre chiederti come mai non hai optato per la soluzione integrata? I prezzi medi di mercato per un impianto da 3kWp integrato (con soluzioni innovative) si aggirano a 13500 + iva (10%), ma avresti ottenuto l' incentivo da 0,427 €/kWh potendo anche aumentare la taglia dell' impianto (l' integrato ha la stessa incentivazione di 0,427 €/kWh fino ai 20kWp installati).
Inoltre, ti sei dotato di certificazione energetica ante e post installazione impianto in modo da ottenere un ulteriore bonus sulla tariffa?

[fork()]

[paneamaro::post]Mi puoi dire il nome dei moduli?
SunTech STP230-20/Wd

[paneamaro::post]come mai non hai optato per la soluzione integrata?
non mi andava di rifare il tetto, visto l'allungamento dei tempi burocratici e di lavoro, inoltre sulle falde non esposte avrei dovuto utilizzare per forza la pietra di Luserna (norma edilizia locale), non avrei potuto riciclare le mie (che sono vecchie di oltre 200 anni, tagliate a mano, con spessori ridicoli ed al di fuori di ogni dimensione standard) e mi sarebbe costato l'ira diddio.

[paneamaro::post]ti sei dotato di certificazione energetica ante e post installazione impianto in modo da ottenere un ulteriore bonus sulla tariffa?
di questo non sapevo nulla, qual'è l'entità di questo ulteriore bonus?
"L'alba del domani è il tramonto dell'oggi. (J. Morrison)"

[fork()]

[f205v::post]di questo non sapevo nulla, qual'è l'entità di questo ulteriore bonus?

può arrivare fino al +30% (caso limite), ora cerco la documentazione e te la linko.

edit: art 13 del 4° conto energia, fai prima
Dimenticavo di dirti che faresti ancora in tempo ad accaparrarti questo bonus (lo si può richiedere anche posteriormente all' assegnazione della tariffa), se trovi chi ti dota di certificazione energetica anteriore all' installazione con scambio sul posto.
[f205v::post]non mi andava di rifare il tetto, visto l'allungamento dei tempi burocratici e di lavoro, inoltre sulle falde non esposte avrei dovuto utilizzare per forza la pietra di Luserna (norma edilizia locale), non avrei potuto riciclare le mie (che sono vecchie di oltre 200 anni, tagliate a mano, con spessori ridicoli ed al di fuori di ogni dimensione standard) e mi sarebbe costato l'ira diddio.

in realtà i tempi sarebbero stati poco più lunghi rispetto ad una normale installazione e l' impianto integrato include nel costo, solitamente, non solo i moduli, ma anche: tavolato per tegole, listello di legno, scossalina di colmo, morsetti di montaggio, scossalina laterale, schiuma sigillante, tavola di montaggio, nastro di rivestimento impermeabile. Avresti anche potuto "rifare" la sola falda su cui ora hai l' impianto.
[f205v::post]SunTech STP230-20/Wd

ahimè non trovo riferimenti circa la certificazione made in europe, ma forse sono io che non riesco a trovare.

[fork()]

[paneamaro::post]Per dirla in maniera semplice, il monocristallino diminuisce la resa con l' aumento del calore = d' estate rende meno. Siccome, anche se nel nord italia, l' impianto di f è pur sempre in italia, è meglio usare il policristallino. Il monocristallino è ok per il nord europa.
Ok. Capito. Grazie.

[paneamaro::post]Mi puoi dire il nome dei moduli? Beninteso, per sovrapproduzione intendo che un impianto da 2,99 lavora come se fosse un impianto da 3,20 kWp (non solo per i primi anni).
Posso inoltre chiederti come mai non hai optato per la soluzione integrata? I prezzi medi di mercato per un impianto da 3kWp integrato (con soluzioni innovative) si aggirano a 13500 + iva (10%), ma avresti ottenuto l' incentivo da 0,427 €/kWh potendo anche aumentare la taglia dell' impianto (l' integrato ha la stessa incentivazione di 0,427 €/kWh fino ai 20kWp installati).
Inoltre, ti sei dotato di certificazione energitica ante e post installazione impianto in modo da ottenere un ulteriore bonus sulla tariffa?
Ma porcodio, ma per mettere in piedi un impianto fotovoltaico oggi bisogna essere laureati in burocrazia...
[il pomeriggio dell'esistenza] se il barone rosso fosse vivo e si iscrivesse all'asphalto, tutti gli utenti che hanno fatto almeno bergamo - londra con ryanair si sentirebbero autorizzati a dirgli come fare le penne.

[Brady] Il disordine non è mai bello. Ordine, disciplina e porcodio.

[fork()]

[Viviolas::post]Ma porcodio, ma per mettere in piedi un impianto fotovoltaico oggi bisogna essere laureati in burocrazia...
"L'asphalto diverte perché ospita discussioni simili a quelle che potrebbero avere dei semianalfabeti con degli aborigeni sulla letteratura americana del novecento, e il divertimento è assicurato sia dalla lontananza abissale dalla verità che ne esce fuori, sia dal fatto che i semianalfabeti si sentano hemingway in confronto agli aborigeni"
il pomeriggio dell'esistenza

[fork()]

[Viviolas::post]Ma porcodio, ma per mettere in piedi un impianto fotovoltaico oggi bisogna essere laureati in burocrazia...

basta informarsi e/o affidarsi a gente di fiducia (= se mi hai fregato, so dove abiti)

[fork()]

[paneamaro::post] tavolato per tegole, listello di legno, scossalina di colmo, morsetti di montaggio, scossalina laterale, schiuma sigillante, tavola di montaggio, nastro di rivestimento impermeabile. Avresti anche potuto "rifare" la sola falda su cui ora hai l' impianto.
ti ho messo in neretto i 2 punti che non si adattano al mio caso: non ho le tegole ma la pietra (hai presente quanto pesa? hai idea di quali cazzo di travi ci vadano per reggerla?). Non potevo fare una falda sola, se togli le pietre da un lato il tetto si sbilancia per la differenza di peso; avrei dovuto comunque rifare tutto.

[paneamaro::post] art 13 del 4° conto energia, fai prima
adesso me lo cerco.
"L'alba del domani è il tramonto dell'oggi. (J. Morrison)"

[fork()]

[paneamaro::post]basta informarsi e/o affidarsi a gente di fiducia (= se mi hai fregato, so dove abiti)
Sì, ma la cosa inizia ad essere talmente articolata che anche per capire se mi hai fregato devo essere laureato.
Poi c'è margine sufficiente perchè ognuno dica la sua e con sufficiente livello di ragione.
Poi c'è anche il fatto che almeno in queste cose di primo acchìto io cerco di far da me, che due o tre robe di elettronica ancora me le ricordo e qualche contatto giusto per ciò che mi manca lo ho.
Solo che, cazzo, è una selva.
Quasi come affrontare il discorso "contratto per telefonia e internet", altra cosa che oggi è diventata IL delirio.
Secondo me fanno apposta per renderti davvero la vita complicata e far sì che alla fine rinunci, risparmiando così di cagar fuori gli incentivi.
Bah...
[il pomeriggio dell'esistenza] se il barone rosso fosse vivo e si iscrivesse all'asphalto, tutti gli utenti che hanno fatto almeno bergamo - londra con ryanair si sentirebbero autorizzati a dirgli come fare le penne.

[Brady] Il disordine non è mai bello. Ordine, disciplina e porcodio.

[fork()]

[paneamaro::post]art 13 del 4° conto energia,
OK, letto, non si applica al mio caso, visto che gli interventi sull'involucro sono stati esattamente ZERO. Vero che potrei farmi una certificazione adesso (visto che le condizioni dell'immobile sono le stesse di prima dell'intervento) ed usarla come termine di paragone se nei prossimi anni decidessi di fare interventi sull'involucro ed andare di conseguenza a chiedere l'extra premio. Ma è troppa sbatta.
"L'alba del domani è il tramonto dell'oggi. (J. Morrison)"

[fork()]

[f205v::post]ti ho messo in neretto i 2 punti che non si adattano al mio caso: non ho le tegole ma la pietra (hai presente quanto pesa? hai idea di quali cazzo di travi ci vadano per reggerla?). Non potevo fare una falda sola, se togli le pietre da un lato il tetto si sbilancia per la differenza di peso; avrei dovuto comunque rifare tutto.

cazzarola, non ci avevo pensato. Ok, come non detto.
[f205v::post]adesso me lo cerco.

Dimenticavo che ci sono anche altri bonus, come ad esempio quello per chi ha smaltito copertura in amianto (non è il tuo caso) o quello per li impianti che si trovano in comuni con meno di 5000 abitanti (può essere il tuo caso? Se sì hai un ulteriore +5%)

[fork()]

[Viviolas::post]Sì, ma la cosa inizia ad essere talmente articolata che anche per capire se mi hai fregato devo essere laureato.
Poi c'è margine sufficiente perchè ognuno dica la sua e con sufficiente livello di ragione.
Poi c'è anche il fatto che almeno in queste cose di primo acchìto io cerco di far da me, che due o tre robe di elettronica ancora me le ricordo e qualche contatto giusto per ciò che mi manca lo ho.
Solo che, cazzo, è una selva.
Quasi come affrontare il discorso "contratto per telefonia e internet", altra cosa che oggi è diventata IL delirio.
Secondo me fanno apposta per renderti davvero la vita complicata e far sì che alla fine rinunci, risparmiando così di cagar fuori gli incentivi.
Bah...

Io dai clienti sono sempre andato con copia del conto energia (fotocopie della gazzetta ufficiale) alla mano.
[f205v::post]OK, letto, non si applica al mio caso, visto che gli interventi sull'involucro sono stati esattamente ZERO. Vero che potrei farmi una certificazione adesso (visto che le condizioni dell'immobile sono le stesse di prima dell'intervento) ed usarla come termine di paragone se nei prossimi anni decidessi di fare interventi sull'involucro ed andare di conseguenza a chiedere l'extra premio. Ma è troppa sbatta.

Delle certificazioni non mi occupo io personalmente, ma mi sembra che (prendilo con beneficio del dubbio) già l' installazione dell' impianto con scambio sul posto determini una variazione, non so quanto significativa. In ogni caso, con 50 € circa dovresti riuscire a procurarti la certificazione. Io al tuo posto me ne doterei anche pensando ad una futura installazione di solare termico anche solo per acqua sanitaria (i prezzi ormai sono davvero ridicoli), visti i vantaggi fiscali, e non, che ne derivano.

[fork()]

[paneamaro::post]smaltito copertura in amianto

Non è il mio caso
[paneamaro::post]comuni con meno di 5000 abitanti
7.676 all'ultimo censimento, quindi neppure questo.
"L'alba del domani è il tramonto dell'oggi. (J. Morrison)"

[fork()]

[Lord H.::post]eeeh se me lo dicevi prima" era una stronzata? Ottimo.
beh, dai. Non aveva tutti i dati per poter giudicare; dal suo punto di vista poteva anche apparire così.
"L'alba del domani è il tramonto dell'oggi. (J. Morrison)"

[fork()]

Possiamo quindi dire che effe ci ruba i soldi

[fork()]

[Lord H.::post]possiamo quindi certificare che il "hai fatto un pessimo acquisto, eeeh se me lo dicevi prima" era una stronzata? Ottimo.

Lord H. tu sei il male.
[f205v::post]beh, dai. Non aveva tutti i dati per poter giudicare; dal suo punto di vista poteva anche apparire così.

esatto, comunque ho ancora qualche dubbio sul fatto che i moduli siano certificati come made in europe. Il prezzo è, considerato tutto quel che mi hai detto, di poco superiore alla media di mercato (in realtà un impianto ad edificio da 3kWp io lo vendo, "chiavi in mano", a 9000€ iva esclusa con moduli europei con sovrapproduzione, garanzia inverter al 20° anno e se richiesto anche smaltimento dei moduli a fine ciclo produttivo incluso nel prezzo. Lo smaltimento in realtà non conviene nemmeno chiederlo).
Per inciso, non opero nel nord italia, ma conosco diversi installatori-fornitori che applicano lo stesso prezzo che ho indicato io e che operano in polentonia.

[fork()]

[Louis::post]Possiamo quindi dire che effe ci ruba i soldi
SI'! ma legalmente.

[paneamaro::post]Il prezzo è, considerato tutto quel che mi hai detto, di poco superiore alla media di mercato (in realtà un impianto ad edificio da 3kWp io lo vendo, "chiavi in mano", a 9000€ iva esclusa con moduli europei con sovrapproduzione, garanzia inverter al 20° anno e se richiesto anche smaltimento dei moduli a fine ciclo produttivo incluso nel prezzo. Lo smaltimento in realtà non conviene nemmeno chiederlo).
Aspetta, ci sono ancora alcuni particolari che non ti ho detto, tipo che compreso nel mio prezzo c'è anche la telesorveglianza 24/7 dell'impianto dalla loro centrale di controllo (ci sono stato, definirla avveniristica è poco) che mi avvisa in caso di un qualunque malfunzionamento, ed interviene entro il giorno lavorativo seguente se non riesco a rimetterlo in funzione io (in pratica qualunque cosa più complicata del rialzare l'interruttore di sicurezza nel caso scatti).
Visto che in quella casetta ci passo una volta ogni 2-3 settimane capisci che un servizio del genere potenzialmente negli anni può valermi giorni e giorni di mancata produzione che dovrei affrontare non stando sul posto.
"L'alba del domani è il tramonto dell'oggi. (J. Morrison)"

[fork()]

la soluzione in quel caso è prendere un custode di tua fiducia, altro che centrale avveniristica! sappi che io ho già mandato il curriculum a psycho per difendergli l'investimento immobiliare e che non mi ha ancora risposto, sei ancora in tempo!

[fork()]

[f205v::post]Aspetta, ci sono ancora alcuni particolari che non ti ho detto, tipo che compreso nel mio prezzo c'è anche la telesorveglianza 24/7 dell'impianto dalla loro centrale di controllo (ci sono stato, definirla avveniristica è poco) che mi avvisa in caso di un qualunque malfunzionamento, ed interviene entro il giorno lavorativo seguente se non riesco a rimetterlo in funzione io (in pratica qualunque cosa più complicata del rialzare l'interruttore di sicurezza nel caso scatti).
Visto che in quella casetta ci passo una volta ogni 2-3 settimane capisci che un servizio del genere potenzialmente negli anni può valermi giorni e giorni di mancata produzione che dovrei affrontare non stando sul posto.

Aspetta: il monitoraggio per impianti di taglia inferiore ai 10kWp è pressoché inutile. Questo monitoraggio in cosa consisterebbe? Hanno "attaccato" un datalogger all' inverter oppure, oltre alla produzione all' inverter, monitorano anche la corretta funzionalità delle singole stringhe (hanno montato sensori sulle stringhe)? Hai modo di accedere ai dati di questo "telecontrollo"? Se si, per quanti anni? La connettività con cui vengono eventualmente trasmessi i dati alla centrale di controllo chi la paga? Il sistema di reportistica, se previsto, come è strutturato?
Sappi che, qualunque siano le risposte, il monitoraggio ha un costo davvero irrisorio, soprattutto per i soli dati di produzione, ed è inutile per impianti di quella taglia. Su richiesta io lo includo nel prezzo, ma di solito lo sconsiglio perché negli anni genera costi fissi inutili rispetto all' utilità (ripeto, per quella taglia non serve) e molti lo infilano nel preventivo con lo scopo di prendersi la manutenzione (contratto a parte) per la durata della vita dell' impianto. Anche la manutenzione ordinaria è inutile per impianti sotto ai 10 kWp, diventa invece di vitale importanza (insieme al monitoraggio, ma un buon monitoraggio, non solo dati di produzione) per impianti sopra ai 50 kWp.

[fork()]

[paneamaro::post]Aspetta: il monitoraggio per impianti di taglia inferiore ai 10kWp è pressoché inutile. Questo monitoraggio in cosa consisterebbe? Hanno "attaccato" un datalogger all' inverter oppure, oltre alla produzione all' inverter, monitorano anche la corretta funzionalità delle singole stringhe (hanno montato sensori sulle stringhe)? Hai modo di accedere ai dati di questo "telecontrollo"? Se si, per quanti anni? La connettività con cui vengono eventualmente trasmessi i dati alla centrale di controllo chi la paga? Il sistema di reportistica, se previsto, come è strutturato?
Te lo dico settimana prox, dopo che il tutto sarà funzionante.

[paneamaro::post]la manutenzione ordinaria è inutile per impianti sotto ai 10 kWp, diventa invece di vitale importanza (insieme al monitoraggio, ma un buon monitoraggio, non solo dati di produzione) per impianti sopra ai 50 kWp.
su questo concordo al 100% (infatti la manutenzione non l'ho messa nel contratto).
"L'alba del domani è il tramonto dell'oggi. (J. Morrison)"

[fork()]

[Viviolas::post]Andar sul tetto senza imbrago e opportuna cima attaccata alla linea vita è abbastanza da idioti, in effetti.

quando il vento solleva e sposta le tegole della mia baraccopoli poi ci salgo su a piedi nudi (per non scivolare) e sistemo tutto senza corde.
ps. ogni volta mi si gelano i piedini
[chukie::post]piccis sii gentile, metti in firma questa

[fork()]

e se richiesto anche smaltimento dei moduli a fine ciclo produttivo incluso nel prezzo. Lo smaltimento in realtà non conviene nemmeno chiederlo
perché no??
supermaz è l'uomo giusto per qualsiasi persona che abbia dei gusti raffinati ed un cuore grande. (muffa)
una donna può campare ancora oggi facendo ciò che faceva la sua antenata del tremila avanti cristo, cioè la puttana o la sguattera o entrambe, mentre l'uomo purtroppo non può più vivere di guerra e di caccia, nè farsi giustizia con arco e frecce (scotto)
rebis è la ragazza della porta 80 accanto(}-{aiku)

Asphalto ChillEx | Vieni a giocare a L4D2!

[fork()]

[piccis::post]quando il vento solleva e sposta le tegole della mia baraccopoli poi ci salgo su a piedi nudi (per non scivolare) e sistemo tutto senza corde.
Non vorrei fare la parte del porta sfiga eh, ma è proprio a causa di questo tipo di approccio che poi i media rafficano quasi quotidianamente notizie sugli infortuni/morti sul lavoro.
Una cimetta di sicurezza, con anche solo un imbrago di corda, non ci vuol molto ad organizzarseli. (con una breve ricerca in rete trovi anche i modi e i relativi nodi per sistemarteli)
*Forse* valgono meno di quanto vale la tua salute, no?

[supermaz::post]perché no??
Potrei facilmente dire una cavolata, ma forse è perchè non siamo ancora entrati nel periodo clou dove ci sarà il cambio generale dei pannelli installati per fine vita produttiva, per cui non esiste ancora una rete di smaltimento ben organizzata, tale da rendere i prezzi ragionevolmente bassi.
A quanto ne so è ancora un po' uno dei possibili grossi business del futuro.
[il pomeriggio dell'esistenza] se il barone rosso fosse vivo e si iscrivesse all'asphalto, tutti gli utenti che hanno fatto almeno bergamo - londra con ryanair si sentirebbero autorizzati a dirgli come fare le penne.

[Brady] Il disordine non è mai bello. Ordine, disciplina e porcodio.

[fork()]

[Viviolas::post]Una cimetta di sicurezza, con anche solo un imbrago di corda, non ci vuol molto ad organizzarseli. (con una breve ricerca in rete trovi anche i modi e i relativi nodi per sistemarteli)
*Forse* valgono meno di quanto vale la tua salute, no?

sono nipote di marinaio.
e faccio (veramente facevo ) appampicate. di nodi ne so.
in certe situazioni creano più danno che altro. legarsi una corda in vita come fanno tutti è da pazzi, perchè nel 90% dei casi se cadi fa da cappio, e se cadi male ti spacchi la schiena.
[Viviolas::post]*Forse* valgono meno di quanto vale la tua salute, no?

dammi retta, la mia salute vale poco. perchè se valessi di più mi godrei la vita,invece che lavorare abbestia, per poi farli spendere alla prima cretina che mi supporterà gli ultimi giorni di vita
[supermaz::post]e se richiesto anche smaltimento dei moduli a fine ciclo produttivo incluso nel prezzo. Lo smaltimento in realtà non conviene nemmeno chiederlo
perché no??

aspetta, se nel frattempo la società, o privato, che ti ha montato il tutto fallisce/muore chi te lo fa lo smaltimento?
[chukie::post]piccis sii gentile, metti in firma questa

[fork()]

bravo f2etc, adesso sei anche tu nel club dei ladri di sovvenzioni
--
disputer˛ sulle vostre tombe

[fork()]

aspetta, se nel frattempo la società, o privato, che ti ha montato il tutto fallisce/muore chi te lo fa lo smaltimento?


già

e se non sanno ancora come organizzare la rete di smaltimento come fate ad avere fiducia che non si riprendano i soldi che si risparmiano in tutti quegli anni facendo tariffe mostruose x il riciclaggio dei pannelli una volta esauriti?
supermaz è l'uomo giusto per qualsiasi persona che abbia dei gusti raffinati ed un cuore grande. (muffa)
una donna può campare ancora oggi facendo ciò che faceva la sua antenata del tremila avanti cristo, cioè la puttana o la sguattera o entrambe, mentre l'uomo purtroppo non può più vivere di guerra e di caccia, nè farsi giustizia con arco e frecce (scotto)
rebis è la ragazza della porta 80 accanto(}-{aiku)

Asphalto ChillEx | Vieni a giocare a L4D2!

[fork()]

[supermaz::post]come fate ad avere fiducia

infatti.
maz, secondo me il futuro di adesso è mettere su una fabbricha che ricicla i pannelli solari esauriti/rotti
poi il giorno dopo compriamo una fionda e la regaliamo a pacciani, che dopo anni di discarica con suo nonno dietro ai ratti è esperto.
e subito dopo cominciamo a farci reclam
[chukie::post]piccis sii gentile, metti in firma questa

[fork()]

[supermaz::post]e se richiesto anche smaltimento dei moduli a fine ciclo produttivo incluso nel prezzo. Lo smaltimento in realtà non conviene nemmeno chiederlo
perché no??

[Viviolas::post]Potrei facilmente dire una cavolata, ma forse è perchè non siamo ancora entrati nel periodo clou dove ci sarà il cambio generale dei pannelli installati per fine vita produttiva, per cui non esiste ancora una rete di smaltimento ben organizzata, tale da rendere i prezzi ragionevolmente bassi.
A quanto ne so è ancora un po' uno dei possibili grossi business del futuro.
[piccis::post]aspetta, se nel frattempo la società, o privato, che ti ha montato il tutto fallisce/muore chi te lo fa lo smaltimento?
[supermaz::post]già

e se non sanno ancora come organizzare la rete di smaltimento come fate ad avere fiducia che non si riprendano i soldi che si risparmiano in tutti quegli anni facendo tariffe mostruose x il riciclaggio dei pannelli una volta esauriti?
[piccis::post]infatti.
maz, secondo me il futuro di adesso è mettere su una fabbricha che ricicla i pannelli solari esauriti/rotti
poi il giorno dopo compriamo una fionda e la regaliamo a pacciani, che dopo anni di discarica con suo nonno dietro ai ratti è esperto.
e subito dopo cominciamo a farci reclam


esiste il consorzio PVCICLE (è un consorzio europeo) a cui moltissime aziende hanno aderito ed aderiranno. Lo smaltimento se incluso nel preventivo, è sempre incluso a costo zero. Il problema di chi smaltirà i pannelli non si pone, perché se si da l' assenso ad usufruire dello smaltimento c' è mezza europa pronta a prendersi i materiali. Il mio "no" allo smaltimento è per una semplice ragione economica: quei materiali (rame, silicio, eva, et cetera) hanno un valore anche quando l' impianto non funziona più, per cui in futuro ci si potrà guadagnare qualcosa rivendendoli.
Dimenticavo di sottolineare che per smaltimento si intende "tu li smonti dal tuo tetto e li porti al nostro punto raccolta e noi non ti facciamo pagare (siamo furbi, siamo noi che dovremmo pagarti) per smaltire il tutto".
Il business del futuro è la pulizia degli impianti.

[fork()]

io volevo mettere i pannelli in montagna ma mi han detto che con la prima nevicata pesante il rischio che si sputtanino e' quasi certo.

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai