blog bla-bla :: Storie dell'India, che non Ŕ un bel paese

Aggiungo qui perchè con i fork a cazzo mi sono persa

l'india non è per niente un bel paese

Ho studiato archeologia, e ho vinto il bando di concorso perchè nessuno voleva andare a scavare questa civiltà di cui non si sa ancora praticamente nulla e quello che si sà e per lo più un invenzione del governo:

http://it.wikipedia.org/wiki/Civilt%C3%A0_della_valle_dell%27Indo

questo il sito

http://it.wikipedia.org/wiki/Lothal


Nonostante alcuni dubbi sul reale valore scientifico della spedizione e i problemi politici e culturali che travagliano il subcontinente indiano, sono partita con grandi speranze per raggiungere quell'interessante seppur problematica regione chiamata Gujarat al confine col Pakistan.

Il sito era musealizzato ed era il luogo voe alloggiavamo, a cento chilometri dalla città più vicina, Ahmdabad.
Se seguite questo link potete farvi un idea:




Chilometri di piatto nulla, villaggi minuscoli che vendevano tutti le stesse cose (orrende noccioline arancioni, cose luminose di plastiche e radio) vegetariani TUTTI perchè estremisti indù. C'erano solo tre tipi di vegetali, lenticchie cavolo e patate.

I membri della spedizione erano una manciata di disperati , quasi tutte belle che non conoscevano il direttore per fama (io mi ero trasferita da poco) e che avevano accettato questa missione suicida pensando che fosse una figata pazzesca. C'erano anche un paio di ragazzi molto giovani che erano l'unica scorta dato che ci era proibito girare da sole anche per il sito, come per altro era proibito stare in una stanza con un uomo, senza nessun'altra donna.

Alloggiavamo in queste 4 casette costruite negli anni 50 dai primi che avevano scavato quel sito, sopraelevate per non farle inondare nel periodo dei monsoni. L'acqua proveniva dal pozzo del sito e vi erano delle pompe che riempivano le cisterne poste sui tetti delle casette. Il sito era corredato da un micro museo, dove andavano a morire gli archeologi indiani che avevano sgarrato (quello che avevo conosciuto io aveva sposato una donna di una casta inferiore, cosa legalmente permessa ma vista malissimo).

Io e un paio d'altre ragazze piu grandi e piu avezze alla vita d'addiaccio fummo messe a occuparci della logistica, mentre le altre ragazze partite per una meta esotica alla ricerca d'avventura semplicemente impazzivano. Io non sono impazzita solo perchè per il cagotto eterno mi davano l'oppio, altrimenti non ce l'avrei MAI fatta.

qualche aneddoto, giornata tipo:

sveglia alle 3.30 del mattino, salivo sul tetto per controllare che le cisterne fossero piene, altrimenti svegliare gli operai affinchè le riempissero. Poi fotocamera in spalla e attrezzatura mi occupavo dei rilievi fotografici e non con la luce dell'alba di tutte le sezioni delle trincee e dei rilievi geoarcheologici. Tornavo al sito mentre gli altri si svegliavano, prendevo le provviste e le consegnavo alle donne che si occupavano di cucinarci il cibo sapendo che ne avrebbero rubato dal 20 al 30%. Il pranzo consisteva nel tradizionale DAL con riso. Non potevamo ovviamente mangiare nulla di crudo, perchè l'amuchina non uccide l'ameba e quindi dovevamo stare attenti anche a sbucciare, altrimenti cuocere, cuocere tutto.

Lavorare sullo scavo a volte come socia della geoarcheologa a volte no, tipo jolly, poi cercare di tornare alle case evitando i cobra che cercavano il calore che era rimasto sull'asfalto della stradina, cenare con cose provenienti dalla città che erano: Pasta, cheddar, riso, a volte salsa di pomodoro, e uova uova come se piovessero. Siccome non potevamo bere l'acqua del pozzo bevevamo quella in bottiglia, solo che non è sorgiva è disinfettata chimicamente, e non aveva nessun minerale. Fortunatamente qualcuno ha pensato al polase.

Alla sera fotografavo i materiali trovati nella giornata fino a quando ce n'era e organizzavo il traffico di alcool, illegale in gujarat, insieme ad altre ragazze con un giovane ragazzo di Mumbai spedito nel culo dell'india perchè si drogava.

Eravamo i primi occidentali che vedevano, e facevano pagare il biglietto per guardarci sopratutto sul treno che da Gundi ci portava alla grande città che solo i piu fortunati della zona riuscivano a vedere (e dove non abbiamo MAI incontrato un occidentale) Dopo i primi giorni abbiamo preso l'abitudine di coprirci il capo perchè ce li trovavamo appiccicati ai capelli, sopratutto le bionde. Solo una volta ho temuto per la mia virtù, altrimenti gli indiani di lì sono così piccoli e sottonutriti che mi bastava una manata per scollarmeli di dosso.

Ammetto che sono partita fricchettona convinta delle meraviglie dell'incontrare una cultura così nuova e diversa e sicura che avrei trovato contatto con una parte profonda di me, che in effetti ho trovato e che agli indiani darebbe volentieri fuoco.

Ho perso la mia verginità relativista quando una donna adulta ci è venuta incontro il primo giorno con un abito confezionato per una ragazza della squadra che era stata lì per qualche giorno un anno prima circa per i rilievi preliminari. La ragazza vede che manca all'appello una figlia e gli chiede che fine avesse fatto. Questa sorride e ci dice che è morta, toccandosi la gola. Penso "ah, che cultura meravigliosa, l'accettazione della morteh, la reicarnazioneh!" e invece approfondendo ho scoperto che la zoccola sorrideva perchè la figlia si era suicidata impiccandosi nella cucina, non si voleva sposare con l'uomo che la famiglia aveva scelto, violento e vecchio, e la madre era contenta così c'era una dote in meno da pagare. I suicidi nella faccenda della reincarnazione non fanno una bellissima fine, in ogni caso.

C'era un unico Paria, erano tutti della casta dei guerrieri (d'altro canto, accoppiandosi in campagna tra famiglie). Ci siamo rifiutati di far pulire la nostra merda, compreso il collettore (abitato dall'iguana) a un povero 80enne. Così facendo però abbiamo scompigliato i loro modi e le loro usanze, perchè non ci rispettavano e cercavano di fotterci, però fingevano di rispettarci e ci leccavano al culo, solo che toccando la nostra merda eravamo pari dei paria, e non potevano mostrarcelo perchè volevano comunque i nostri soldi, non sapevano che pesci pigliare.

Mangiavamo carne una volta alla settimana quando venivamo invitati in un palazzo bellissimo del politico locale, che un tempo era appartenuto ad un maharaja, dove un cuoco nepalese cucinava per noi della carne e del pesce, un banchetto spettacolare. Li ci toglievamo le scarpe camminando su un letto di petali e potevamo bere legalmente della birra, orrenda ma in confronto al colluttorio che ci spacciavano per whisky sembrava nettare per gli dei.

Alle casette il bagno era una turca e la doccia era un secchio in cui mettevi dell'acqua che aveva appeso un secchiello piu piccolo con cui ti versavi l'acqua in testa. Al palazzo del Maharaja ci siamo fiondati al bagno nella speranza di rivedere una doccia, e invece sempre gli stessi secchielli, solo placcati d'oro.

Una mia amica bianchissima, con gli occhi verdi e i capelli neri è stata acclamata come avatar di Parvati e gli hanno offerto belle mucche per sposarla, ma lei non ha accettato.

E bòn, a nei prossimi giorni posterò qualche altro aneddoto e qualche foto

[fork()]

ma questa campagna di scavi archeologici cosa stava cercando nello specifico?

[fork()]

[rodolfo::post]io ero in india in quel momento ma a mumbai.


non so perchè ma mi ero fatto l'idea che tu uscissi solo di notte spostando mucchi di polverosi volumi miniati per procurarti della bagnacauda al chiosco all'angolo per poi correre di nuovo alle sudate carte.

[gonzokampf::post]Dai alcuni periodi sono al minimo storico di leggibilità, a sto punto riesumo la smemo del 2003 e vi infliggo pure io il raccontino delle mie vacanze a Hvar passate a ballare lady gaga con le puttane ed i nipotini degli ustascia.
Inoltre è il resoconto di una che va in India a fare scavi e si stupisce della miseria nelle zone rurali, si rompe i coglioni che non c'è birra buona e si schifa dei serpenti e delle iguane.


scusa gonzo ma se voglio della leggibilità mi compro topolino, qui voglio leggere di avventure vere.
Raccontaci di quella volta che ti hanno tramortito con una copia del signore degli anelli e ti sei svegliato ad un rave nel bagno del centro sociale Beppe Cavedano, nudo e con un pedalino rosso al piede sinistro.

[gonzokampf::post]Sarebbe da tutelare almeno la qualità degli interventi.


ma perchè infatti tu se devi mangiare alla mensa del povero chiedi del beluga e una bottiglia di krug ghiacciato.
Vai a cagare dai
Ha ragione Supermaz.

[fork()]

[Crawfish Pie::post]mi contatta su Fb il direttore scientifico


io uno che per rispondermi per una cosa importante mi contatta su facebook neanche lo prendo in considerazione.

comunque, scotto sarebbe contento di me: quando ho viaggiato nel terzo mondo rurale / montanaro sono partito con l'idea che sarebbe stato un viaggio terribile e avrei vissuto un costante disgusto e una profonda pena. tra molti momenti in cui ho potuto apprezzare che tutto sommato non era cosi' male, e meno frequenti momenti in cui la triste realta' ha superato le mie aspettative, in media e' stato ok e direi che tutto sommato la mia attitudine e' stata di neutra considerazione di come adattarmi alla situazione, piu' che di sconforto.

[Elvis Ramone::post]boh, io ora passerò volentieri da leghista della domenica, ma vivendo il problema della MORBIDA PANCIUTA E PLACIDA ONDA MARRONE che da qualche anno ha invaso la mia città (i bengalesi), sento di poter dire che veramente, si la cultura millenaria i paracazzibati e tutto, ma oh, io credo ci sia forte la possibilità che quelle popolazioni lì "hanno ancora molto da imparare sul piano umano", come si dice dalle mie parti.

[fork()]

[psycho::post]comunque, scotto sarebbe contento di me: quando ho viaggiato nel terzo mondo rurale / montanaro (la provincia di Enna)
Ha ragione Supermaz.

[fork()]

Allora, modifico rendendolo comprensibile perchè cancellarlo sarebbe solo una rosicata post adolescenziale e levo le cazzate

Peraltro rodolfo dalle nostre ricerche è risultato che:
-lothal non era un porto
-lothal non faceva parte della civiltà della valle dell'Indo che appare sempre di più confinata al Pakistan

per questo non ci hanno rinnovato i permessi di scavo e ci hanno reso la vita impossibile finchè non abbiamo rinunciato a pubblicare i dati che venivano definiti semplicemente "controversi".

[fork()]

alla luce di questa ultima dichiarazione rinnovo la mia curiosità, cosa cazzo stavate scavando?

[fork()]

Non ascoltare le malelingue, a me è piaciuto soprattutto la parte della disillusione
il direttore della missione immagino sia il grasso tirannosauro che tutti quelli che hanno studiato al dipartimento hanno avuto modo di conoscere

[fork()]

craw mi allineo all'opinione generale secondo cui i contenuti sono pure interessanti ma sono stati esposti in maniera un po' troppo approssimativa. mi dissocio invece da chi ti spala merda addosso pretendendo di sindacare su tue personali scelte e esperienze di vita che sono e restano di tutto rispetto. detto ciò posta tette e non se ne parli più.
align=

[fork()]

[Il Tubone::post]scusa gonzo ma se voglio della leggibilità mi compro topolino, qui voglio leggere di avventure vere.
Le avventure vere non esimono dall'obbligo di raccontare decentemente, ad es. come fa l'ing. maranza o pacciani.
[Il Tubone::post]ma perchè infatti tu se devi mangiare alla mensa del povero chiedi del beluga e una bottiglia di krug ghiacciato
Mala trollata. Questo thread va benissimo a 3 o 4, arricchisce comunque di contenuti il foro, però non merita la vetrina della home.

Krieg ist Krieg und Schnaps ist Schnaps

[fork()]

[gonzokampf::post]Questo thread va benissimo a 3 o 4, arricchisce comunque di contenuti il foro, però non merita la vetrina della home.

ah perchè invece i camaleontici post di scotto invece si.
align=

[fork()]

[Crawfish Pie::post]Peraltro rodolfo dalle nostre ricerche è risultato che:
-lothal non era un porto
-lothal non faceva parte della civiltà della valle dell'Indo che appare sempre di più confinata al Pakistan
ti ringrazio e ti credo sulla parola, ma non è che questo faccia pensare meno ad una baracconata eh. non ho capito che c'entra il fatto che il sito si sia rivelato o meno parte della cultura harappiana o di una comunità di leccesi.
detto ciò non che non capisca i problemi di cui parli, è solo che mi stupisce che tu non sia stata attrezzata meglio. poi dai che c'entra lo yoga santa la madonna, oltretutto in una zona devastata dalla inculturazione hindu reattiva anti-pakistana.
popup
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
L'orzata in frigo è imperdonabile. (Squallido Master)
Scegliamo di mangiare una polenta abbrustolita, e la chiediamo senza alcun abbinamento. (Il Maestro)
[Fred::post]l'asphalto tutto = quella merda di rodolfo, che raccoglie i consensi dello 0.03% di asphalto (ovvero la sua utenza e basta

Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

Craw non ti preoccupare di gonzo il thread è piaciuto (sta a 4 dopotutto)
That's not an opinion, that's science. And science is one cold-hearted bitch with a 14-inch strap-on (Vince Masuka)

[fork()]

[jax::post]soprattutto la parte della disillusione
ne sono un appassionato (nel caso asiatico in special modo). infatti questo post è gustoso soprattutto per quello.
popup
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
L'orzata in frigo è imperdonabile. (Squallido Master)
Scegliamo di mangiare una polenta abbrustolita, e la chiediamo senza alcun abbinamento. (Il Maestro)
[Fred::post]l'asphalto tutto = quella merda di rodolfo, che raccoglie i consensi dello 0.03% di asphalto (ovvero la sua utenza e basta

Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

[Morella::post][gonzokampf::post]Questo thread va benissimo a 3 o 4, arricchisce comunque di contenuti il foro, però non merita la vetrina della home.

ah perchè invece i camaleontici post di scotto invece si.
Lì c'entra il fatto che non si riesce a moddownare dopo l'edit perchè il rating si blocca (e ognuno può alzare/abbassare una sola volta), però la versione delle vacanze estive, quella precedente all'attuale, meritava davvero soprattutto per la fantastica chiusa.

Krieg ist Krieg und Schnaps ist Schnaps

[fork()]

[gonzokampf::post]non si riesce a moddownare dopo l'edit

edit che arriva sempre a sorpresa eh, chi se l'aspettava. mortè.
align=

[fork()]

Io aprirei l'account scottobot ch ricopi i thread e i post piú interessanti i scotto cosî poi si uppano quelli
That's not an opinion, that's science. And science is one cold-hearted bitch with a 14-inch strap-on (Vince Masuka)

[fork()]

[rodolfo::post]
[jax::post]soprattutto la parte della disillusione
ne sono un appassionato (nel caso asiatico in special modo). infatti questo post è gustoso soprattutto per quello.
ma certo, e perchè si parla male degli extracomunitari, non dimentichiamolo
poi è bello ogni volta che una frikkettona apre gli occhi davanti al mondo (quasi come quando ci lascia le penne, tipo il cazzone in in palestina)

[fork()]

sì ma che palle che ogni volta che uno scrive più di tre righe inizia la litania e qui hai scritto fà con l'accento e lì non hai usato la subordinata ottativa e che cazzo ci sei andata a fare in india e vai accapo più spesso. ve lo meritate l'atleta paralitico
does that include television?

[fork()]

[Crawfish Pie::post]una serie di trattati sullo yoga (non new age)


specificare in parentesi non ti salvera'.

[Crawfish Pie::post]o perchè avevo le radici della mia famiglia e quindi non poteva essere definito "Altro".


wait, questo punto forse e' sfuggito all'attenzione degli altri lettori: hai origini extracomunitarie?

[rodolfo::post]io ero in india in quel momento ma a mumbai.


lo chiedo senza malizia ma per curiosita' sincera: residevi nel celebre taj mahal?

[isterico A metano::post]
ma questa campagna di scavi archeologici cosa stava cercando nello specifico?


http://leganerd.com/2010/07/23/il-vibratore-piu-antico-del-mondo/

[Crawfish Pie::post]
Peraltro rodolfo dalle nostre ricerche è risultato che:
-lothal non era un porto
-lothal non faceva parte della civiltà della valle dell'Indo che appare sempre di più confinata al Pakistan

per questo non ci hanno rinnovato i permessi di scavo e ci hanno reso la vita impossibile finchè non abbiamo rinunciato a pubblicare i dati che venivano definiti semplicemente "controversi".


questo e' interessante.

[fork()]

grande danci
Ha ragione Supermaz.

[fork()]

no ti sbagli è una feature. ricorda che su asphalto si esce allo scoperto fondamentalmente per ricevere violente reprimende.
popup
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
L'orzata in frigo è imperdonabile. (Squallido Master)
Scegliamo di mangiare una polenta abbrustolita, e la chiediamo senza alcun abbinamento. (Il Maestro)
[Fred::post]l'asphalto tutto = quella merda di rodolfo, che raccoglie i consensi dello 0.03% di asphalto (ovvero la sua utenza e basta

Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

[psycho::post]wait, questo punto forse e' sfuggito all'attenzione degli altri lettori: hai origini extracomunitarie?
interessante.
[psycho::post]lo chiedo senza malizia ma per curiosita' sincera: residevi nel celebre taj mahal?
non io perchè sono povero in canna, ma un più illustre membro del mio clan ci è stato più volte. ti ricordo altresì che non hai mai risposto nel famoso thread sul milionario, caro il mio cesarone solcato da rughe mediterranee.
popup
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
L'orzata in frigo è imperdonabile. (Squallido Master)
Scegliamo di mangiare una polenta abbrustolita, e la chiediamo senza alcun abbinamento. (Il Maestro)
[Fred::post]l'asphalto tutto = quella merda di rodolfo, che raccoglie i consensi dello 0.03% di asphalto (ovvero la sua utenza e basta

Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

[danci::post]sì ma che palle che ogni volta che uno scrive più di tre righe inizia la litania e qui hai scritto fà con l'accento e lì non hai usato la subordinata ottativa e che cazzo ci sei andata a fare in india e vai accapo più spesso.

oh, io non ho detto niente finora, pero' in effetti la quantita' di errori grossolani e' un po' sopra la media ma mi tengo aperto alla possibilita' che sia giustificabile dalla risposta a questa domanda:

[psycho::post]hai origini extracomunitarie?


comunque, se nell'archeologia si pubblica in inglese (come nelle scienze vere) allora no problem. in inglese fortunatamente 300 parole e' tutto cio' che occorre conoscere e quindi non e' difficile memorizzarne a modino lo spelling.

[fork()]

[psycho::post] in inglese fortunatamente 300 parole e' tutto cio' che occorre conoscere
specie in india, sebbene colà il repertorio comprenda un 60% di espressioni shakespeariane totalmente desuete.
popup
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
L'orzata in frigo è imperdonabile. (Squallido Master)
Scegliamo di mangiare una polenta abbrustolita, e la chiediamo senza alcun abbinamento. (Il Maestro)
[Fred::post]l'asphalto tutto = quella merda di rodolfo, che raccoglie i consensi dello 0.03% di asphalto (ovvero la sua utenza e basta

Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

[psycho::post]non e' difficile memorizzarne a modino lo spelling



does that include television?

gefilte fish non prendertela
[fork()]

[psycho::post]hai origini extracomunitarie?
Il cursus honorum dell'Autrice è questo:
infanzia con genitori progressisti di medio-alto livello culturale-> liceo classico che si inquadra in un'adolescenza un po' pazza un po' strega, genericamente desinistra-> facoltà di archeologia con innamoramento per un qualche luminare di quel campo di studi-> esperienza in India-> bashing di rodolfo-> a consolarsi sulla provvida spalla del buon paguro pagano-> consapevolezza e miglioramento di sè-> iscrizione al Front National.

Krieg ist Krieg und Schnaps ist Schnaps

[fork()]

[gonzokampf::post]infanzia con genitori progressisti di medio-alto livello culturale-> liceo classico che si inquadra in un'adolescenza un po' pazza un po' strega, genericamente desinistra-> facoltà di archeologia con innamoramento per un qualche luminare di quel campo di studi-> esperienza in India->bashing di rodolfo->a consolarsi sulla provvida spalla del buon paguro pagano.

a me sembra niente male (fosse vero)
align=

[fork()]

Bella ztoria, Crawfish, ma perché hai editato tutta la parte del viscido direttore che ti ha contattata su fb? Vuoi forse, omettendo questa parte fondamentale e lasciandone altre, alludere sottilmente che siamo migliori rispetto ai poveri indopakistani anche sul piano umano?
[Crawfish Pie::post]Ammetto che sono partita fricchettona convinta delle meraviglie dell'incontrare una cultura così nuova e diversa e sicura che avrei trovato contatto con una parte profonda di me, che in effetti ho trovato e che agli indiani darebbe volentieri fuoco.
Questo è quello che conta.
[Crawfish Pie::post]Al palazzo del Maharaja ci siamo fiondati al bagno nella speranza di rivedere una doccia, e invece sempre gli stessi secchielli, solo placcati d'oro.
ahahahah le puangé
[Crawfish Pie::post]Una mia amica bianchissima, è stata acclamata come avatar di Parvati e gli hanno offerto belle mucche per sposarla, ma lei non ha accettato.
Aspetta, stai dicendo che esiste un posto nel mondo (che non sia il culo di smazzy) dove potrei non solo essere considerata un buon partito ma ricevere persino delle grasse muccone sacre in dono?

Crawfish, potresti postare qualche fotografia scattata durante quell'esperienza?
Ti rispetto molto, mi fossi trovata nella tua situazione per i primi due giorni avrei lavorato sputando sangre per dimostrare a me stessa che ce la posso fare, per poi rannicchiarmi in posizione fetale annichilita dalla mancanza dell'interflash e la minaccia continua delle amebe; infine, presa dalla disperazione, avrei iniziato a spiegare agli indiani la necessità di combattere per un mondo migliore, portandoli alla lotta proletaria (lotta che comincia nello sbrigare i compiti che dovrei svolgere io, oramai autoproclamatami la Kumari indiana e residente a tempo pieno nel palazzo coi secchi dorati)
mi ha colto in flagrante, io sono l'amante, ragazzi, silenzio assoluto per caritÓ
[danci::post]se la reginetta del vostro cuore vi fa il discorsetto del non c'è problema se hai qualche storiella, l'unica cosa che conta è essere sinceri condividere parlarsi, voi negate tutto con indignazione: no cara, non esiste, tu sei mia, io sono tuo, non ho occhi che per te, se scopro che hai baciato un altro sulla guancia il mondo mi crolla addosso e mi butto sotto un treno. poi continuate pure a trombare con chi vi pare

[fork()]

[schwa::post]avrei iniziato a spiegare agli indiani la necessità di combattere per un mondo migliore, portandoli alla lotta proletaria


finendo bruciata nella piazza del mercato perchè i poveri hanno da soffrire ed è giusto che sia così senza remissione nei secolo dei secoli.
Ha ragione Supermaz.

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai