blog bla-bla :: Storie dell'India, che non Ŕ un bel paese

Aggiungo qui perchè con i fork a cazzo mi sono persa

l'india non è per niente un bel paese

Ho studiato archeologia, e ho vinto il bando di concorso perchè nessuno voleva andare a scavare questa civiltà di cui non si sa ancora praticamente nulla e quello che si sà e per lo più un invenzione del governo:

http://it.wikipedia.org/wiki/Civilt%C3%A0_della_valle_dell%27Indo

questo il sito

http://it.wikipedia.org/wiki/Lothal


Nonostante alcuni dubbi sul reale valore scientifico della spedizione e i problemi politici e culturali che travagliano il subcontinente indiano, sono partita con grandi speranze per raggiungere quell'interessante seppur problematica regione chiamata Gujarat al confine col Pakistan.

Il sito era musealizzato ed era il luogo voe alloggiavamo, a cento chilometri dalla città più vicina, Ahmdabad.
Se seguite questo link potete farvi un idea:




Chilometri di piatto nulla, villaggi minuscoli che vendevano tutti le stesse cose (orrende noccioline arancioni, cose luminose di plastiche e radio) vegetariani TUTTI perchè estremisti indù. C'erano solo tre tipi di vegetali, lenticchie cavolo e patate.

I membri della spedizione erano una manciata di disperati , quasi tutte belle che non conoscevano il direttore per fama (io mi ero trasferita da poco) e che avevano accettato questa missione suicida pensando che fosse una figata pazzesca. C'erano anche un paio di ragazzi molto giovani che erano l'unica scorta dato che ci era proibito girare da sole anche per il sito, come per altro era proibito stare in una stanza con un uomo, senza nessun'altra donna.

Alloggiavamo in queste 4 casette costruite negli anni 50 dai primi che avevano scavato quel sito, sopraelevate per non farle inondare nel periodo dei monsoni. L'acqua proveniva dal pozzo del sito e vi erano delle pompe che riempivano le cisterne poste sui tetti delle casette. Il sito era corredato da un micro museo, dove andavano a morire gli archeologi indiani che avevano sgarrato (quello che avevo conosciuto io aveva sposato una donna di una casta inferiore, cosa legalmente permessa ma vista malissimo).

Io e un paio d'altre ragazze piu grandi e piu avezze alla vita d'addiaccio fummo messe a occuparci della logistica, mentre le altre ragazze partite per una meta esotica alla ricerca d'avventura semplicemente impazzivano. Io non sono impazzita solo perchè per il cagotto eterno mi davano l'oppio, altrimenti non ce l'avrei MAI fatta.

qualche aneddoto, giornata tipo:

sveglia alle 3.30 del mattino, salivo sul tetto per controllare che le cisterne fossero piene, altrimenti svegliare gli operai affinchè le riempissero. Poi fotocamera in spalla e attrezzatura mi occupavo dei rilievi fotografici e non con la luce dell'alba di tutte le sezioni delle trincee e dei rilievi geoarcheologici. Tornavo al sito mentre gli altri si svegliavano, prendevo le provviste e le consegnavo alle donne che si occupavano di cucinarci il cibo sapendo che ne avrebbero rubato dal 20 al 30%. Il pranzo consisteva nel tradizionale DAL con riso. Non potevamo ovviamente mangiare nulla di crudo, perchè l'amuchina non uccide l'ameba e quindi dovevamo stare attenti anche a sbucciare, altrimenti cuocere, cuocere tutto.

Lavorare sullo scavo a volte come socia della geoarcheologa a volte no, tipo jolly, poi cercare di tornare alle case evitando i cobra che cercavano il calore che era rimasto sull'asfalto della stradina, cenare con cose provenienti dalla città che erano: Pasta, cheddar, riso, a volte salsa di pomodoro, e uova uova come se piovessero. Siccome non potevamo bere l'acqua del pozzo bevevamo quella in bottiglia, solo che non è sorgiva è disinfettata chimicamente, e non aveva nessun minerale. Fortunatamente qualcuno ha pensato al polase.

Alla sera fotografavo i materiali trovati nella giornata fino a quando ce n'era e organizzavo il traffico di alcool, illegale in gujarat, insieme ad altre ragazze con un giovane ragazzo di Mumbai spedito nel culo dell'india perchè si drogava.

Eravamo i primi occidentali che vedevano, e facevano pagare il biglietto per guardarci sopratutto sul treno che da Gundi ci portava alla grande città che solo i piu fortunati della zona riuscivano a vedere (e dove non abbiamo MAI incontrato un occidentale) Dopo i primi giorni abbiamo preso l'abitudine di coprirci il capo perchè ce li trovavamo appiccicati ai capelli, sopratutto le bionde. Solo una volta ho temuto per la mia virtù, altrimenti gli indiani di lì sono così piccoli e sottonutriti che mi bastava una manata per scollarmeli di dosso.

Ammetto che sono partita fricchettona convinta delle meraviglie dell'incontrare una cultura così nuova e diversa e sicura che avrei trovato contatto con una parte profonda di me, che in effetti ho trovato e che agli indiani darebbe volentieri fuoco.

Ho perso la mia verginità relativista quando una donna adulta ci è venuta incontro il primo giorno con un abito confezionato per una ragazza della squadra che era stata lì per qualche giorno un anno prima circa per i rilievi preliminari. La ragazza vede che manca all'appello una figlia e gli chiede che fine avesse fatto. Questa sorride e ci dice che è morta, toccandosi la gola. Penso "ah, che cultura meravigliosa, l'accettazione della morteh, la reicarnazioneh!" e invece approfondendo ho scoperto che la zoccola sorrideva perchè la figlia si era suicidata impiccandosi nella cucina, non si voleva sposare con l'uomo che la famiglia aveva scelto, violento e vecchio, e la madre era contenta così c'era una dote in meno da pagare. I suicidi nella faccenda della reincarnazione non fanno una bellissima fine, in ogni caso.

C'era un unico Paria, erano tutti della casta dei guerrieri (d'altro canto, accoppiandosi in campagna tra famiglie). Ci siamo rifiutati di far pulire la nostra merda, compreso il collettore (abitato dall'iguana) a un povero 80enne. Così facendo però abbiamo scompigliato i loro modi e le loro usanze, perchè non ci rispettavano e cercavano di fotterci, però fingevano di rispettarci e ci leccavano al culo, solo che toccando la nostra merda eravamo pari dei paria, e non potevano mostrarcelo perchè volevano comunque i nostri soldi, non sapevano che pesci pigliare.

Mangiavamo carne una volta alla settimana quando venivamo invitati in un palazzo bellissimo del politico locale, che un tempo era appartenuto ad un maharaja, dove un cuoco nepalese cucinava per noi della carne e del pesce, un banchetto spettacolare. Li ci toglievamo le scarpe camminando su un letto di petali e potevamo bere legalmente della birra, orrenda ma in confronto al colluttorio che ci spacciavano per whisky sembrava nettare per gli dei.

Alle casette il bagno era una turca e la doccia era un secchio in cui mettevi dell'acqua che aveva appeso un secchiello piu piccolo con cui ti versavi l'acqua in testa. Al palazzo del Maharaja ci siamo fiondati al bagno nella speranza di rivedere una doccia, e invece sempre gli stessi secchielli, solo placcati d'oro.

Una mia amica bianchissima, con gli occhi verdi e i capelli neri è stata acclamata come avatar di Parvati e gli hanno offerto belle mucche per sposarla, ma lei non ha accettato.

E bòn, a nei prossimi giorni posterò qualche altro aneddoto e qualche foto

[fork()]

[Una scelta complicata::post]
[Pacciani::post]

[Una scelta complicata::post]Siamo della stessa città.



siamo (forse) NELLA stessa città, io vengo dalla padania


dammi dettagli di te (quanti anni hai e cosa studi)


E io sono di origini terrone, quindi c'è già incompatibilità.

Sono sociofobica e paranoica però se mi fai il cazzo uando ti vedo ti pedino sino a casa.
disputerò sulle vostre tombe

[fork()]

[Una scelta complicata::post]
L'incompatibilità è dovuta al fatto che mia mamma non vuole che frequenti le persone di un'altra regione affinché io non mi innamori esse e mi possa sposare senza troppi indugi col pastore più facoltoso del paese, in modo da non esportare fuori dalla regione le nostre tare genetiche e le nostre malattie autoimmuni che sono il bene più prezioso e peculiare della mia stirpe di inculapecore.
E poi anche il paguro mi fa intendere che potrei innamorarmi di te e non vorrei mai andare a ricreare una situazione tipo Il mio grosso grasso matrimonio sardo che però finirebbe con te supino a terra e una bella rosa di pallini da caccia nella schiena.
Non voglio che qualcuno mi spezzi il cuore morendo il giorno del mio matrimonio, ecco.

pfff
comunque siete pochi voi sardi qui a parma, ci metto un pomeriggio a scovarti, ghermirti e nel buio incatenarti.

[fork()]

pacciani tra un po' vengo lì quindi stai in campana
disputerò sulle vostre tombe

[fork()]

[Pacciani::post]ahaha alvise, si vede che prima di darti alla bassa manovalanza tu hai studiato. (tra l'altro è una cosa molto zen, c'è un negro che viene sempre a disturbarci in pilotta e sto ricostruendo la sua vita, era un figlio di un magnate (saudita? etiope? cambia sempre), che ha anche studiato (farmacia, biologia marina, anche un po' di filosofia), poi si è dato alla droga e all'anarchia, ha sulla schiena segni di frustate o di colpi di machete, ed è venuto in italia un po' con gli elfi in toscana e adesso a riparare biciclette per il comune di parma)


lol non sono bassa manovalanza. e poi il mio abbandono agli studi è stato al contempo e una necessità data dai meri bisogni economici, e un duro j'accuse al sistema universitario italiano.

[fork()]

rodolfo lascia stare il molleggiato

[maxdanno::post]io avrei piuttosto citato la teoria sull'argentina come cullo dell'umanità.
supermaz è l'uomo giusto per qualsiasi persona che abbia dei gusti raffinati ed un cuore grande. (muffa)
una donna può campare ancora oggi facendo ciò che faceva la sua antenata del tremila avanti cristo, cioè la puttana o la sguattera o entrambe, mentre l'uomo purtroppo non può più vivere di guerra e di caccia, nè farsi giustizia con arco e frecce (scotto)
rebis è la ragazza della porta 80 accanto(}-{aiku)

Asphalto ChillEx | Vieni a giocare a L4D2!

[fork()]

[peristyl::post]è curioso, ma ogni persona che conosco che è stata in india o ha avuto a che fare con indiani vorrebbe fare dell'india un enorme parcheggio disabitato per i monumenti meritevoli d'esser salvati
Cazzata dai, io conosco gente ragionevole che ci è stata e, pur ammettendo alcuni momenti di raccapriccio/lolwut/giusto schifo, ha riconosciuto che l'India merita in molte delle sue parti e che gli indiani di per sè non sono malaccio.
La cosa interessante, che ho sentito quasi con le stesse parole da persone diverse, è che il sistema sociale indiano, malgrado le enormi disuguaglianze e disfunzioni, sembra comunque reggere in relativa armonia.
Su questi ultimi punti, come su altre questioni, aspetto l'opinione decisiva di maranza che è stato in viaggio a mumbay.

Krieg ist Krieg und Schnaps ist Schnaps

[fork()]

[gonzokampf::post]La cosa interessante, che ho sentito quasi con le stesse parole da persone diverse, è che il sistema sociale indiano, malgrado le enormi disuguaglianze e disfunzioni, sembra comunque reggere in relativa armonia.

funziona finche' le caste inferiori sanno stare al loro posto. ma ora che il modello culturale egualitario propagandato da hollywood sta raggiungendo anche loro, quanto durera' l'armonia?

dalla tabula peutingeriana
[fork()]

Rashid tutte le strade portano a Roma

[fork()]

[rashid::post]cosa? via, abbocchiamo
ma dai la boutade di levistròs sull'islam. è contingentemente vera anche se un'affermazione non rigorosa e non espressa ex cathedra. mi pare un po' fare la punta agli stronzi.
popup
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
L'orzata in frigo è imperdonabile. (Squallido Master)
Scegliamo di mangiare una polenta abbrustolita, e la chiediamo senza alcun abbinamento. (Il Maestro)
[Fred::post]l'asphalto tutto = quella merda di rodolfo, che raccoglie i consensi dello 0.03% di asphalto (ovvero la sua utenza e basta

Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

[gonzokampf::post]aspetto l'opinione decisiva di maranza che è stato in viaggio a mumbay.


la mia opinione è che tu sia un cretino.

(scusate, di cosa si stava discutendo?)

Perché i veri Mafiosi non sono quelli sciolgono i bambini nell'acido, ma i leghisti che comperano i cannoli nelle pasticcerie siciliane di Bollate. (R. Saviano)

[fork()]

Delle avventure di Crawfish Pie in quel dell'India
colgo l'occasione per dire a CP che il grasso professore è uno dei tanti baroni delle università che sono il male puvo
della ricerca* e del quieto vivere


*in realtà riescono ad avere risorse per finanziare molti progetti coinvolgendo una moltitudine di studenti alle prime armi e non praticamente a gratis, infatti il viaggio se lo devonopagare loro. i peggiori sono quelli che poi ci tornano e vanno avanti così alimentando il sistema perverso.

VI settembre 2018
[fork()]

dichiaro ufficialmente che in india non è più vietato incularsi
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

Chissà quanti aspettavano solo questo momento
[brullo nulla::post]fai gli aggiornamenti invece del fresh reinstall come fa ogni persona sana di mente

[fork()]

però baciarsi in pubblico da ancora grande scandalo.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet

[fork()]

maxdanno::1779960
però baciarsi sul pube dà ancora grande scandalo.
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)

[fork()]

ma ora che si può fare incularella dobbiamo cambiare il titolo di questo thread?
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet

[fork()]

comunque è un bel post.
che fine ha fatto crawpish fie?
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.

from gay sufi lovers to hindu transgender women: cosa direbbe Franco Battiato?
[fork()]

riuscite a seguire questo link?
se sì: roundolfo, confermi quello che dice questo signore?
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.

[fork()]

Dio, ma quanto se la tirano gli indiani.
Hanno sempre delle categorie speciali su tutto.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)

Il tubonskij ha sempre mostrato una lieve refrattarietà al codex asphaltianum cosa che d'altra parte lo ha preservato dai classici sintomi degenerativi che l'asphaltita di lungo corso manifesta, rimanendo per ciò un po' newbie. questa anamnesi non esclude tuttavia affezioni degenerative di altra natura, che anzi in alcuni casi sembrano probabili. (Rodolfo)

[fork()]

psycho::1779966

riuscite a seguire questo link?

se sì: roundolfo, confermi quello che dice questo signore?
(molto) più o no che si. diciamo che il sì dipende solo dalla consapevolezza che l'india è erede di una tradizione nel campo dei costumi sessuali non libera, ma più frastagliata e sfumata nella rigida definizione degli attributi di genere. questo, tuttavia, non ha nulla a che vedere con un presunto "progressismo" inerente della cultura indiana (un po' come il presunto materialismo naturale dei cinesi secodo mao). è una manipolazione, per chi conosce l'idealismo indiano degli ultimi 150 anni pure abbastanza banale. per farla breve, so che conosci in altri ambiti le teorie di vandana shiva secondo cui "il [mitico] contadino indiano ha sempre fatto in questo modo", dove il modo è in presunto accordo con la natura, dio, l'equilibrio biodinamico o altre chimere. questa non è altro che una riedizione in versione enhanced di pur e semplice nazionalismo populista, una forma mascherata di quello che chiamerei eccezionalismo vedico™. è conservatorismo. del resto sarebbe ridicolo sostenere che l'omoerotismo non sia una delle più classiche violazioni alla purità rituale, motivo per cui in india insieme a una miriade di condotte rimarrà totalmente discriminata.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

Grazie.
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.

[fork()]

Comunque io apprezzai molto questo thread. Andai pure a leggermi cos'era questa civiltà della valle dell'indo, la storia del prosciugamento del sarasvati etc.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet

[fork()]

a me sto pezzo colpì proprio perché misteriosamente non faceva riferimento all'oggetto di indagine, preferendo raccontare una serie di puttanate tipo che ci stavano i cessi col secchio
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

rodolfo::1780005
non faceva riferimento all'oggetto di indagine

io credo che fosse nelle precise intenzioni dell'autrice, visto che gli oggetti dell'indagine probabilmente li aveva già discussi sugli opportuni tavoli e a noi voleva raccontare il lato più un po' matta un po' strega ma senza gatto perché se lo sono magnato*

la storia del Sarasvati in se comunque è interessantissima.



*(gatto vegano di ceci e finocchio)
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet

[fork()]

vorrei scrivere di più ma oggi non è cosa. Comunque divertente questa cosa che se linguistica e archeologia si avvicinano al ventilatore della politica si producono notevoli schizzi di fango e merda

In questo caso come diceva la pescegatta gli indiani si attaccano a questi siti per sostenere che la loro civiltà è in larga parte autoctona e precedente l'invasione degli ari per ridimensionare l'influenza degli occidentali. Il che mi pare abbastanza lolloso se fosse confermato che i moderni abitanti hanno scarso legame genetico con quella antica popolazione (i.e. sono arrivati dopo).

del resto neppure i latini sono autoctoni dell'italia, e non sono neanche tra le popolazioni più antiche, prima di Roma.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet

[fork()]

maxdanno::1780094
sugli opportuni tavoli
ho capito ma poteva dare qualche hint sulla sua direzione scientifica visto che l'argomento è interessante e l'asphalto è un noto think tank di innovazione epistemologica
maxdanno::1780094
la storia del Sarasvati in se comunque è interessantissima.
la storia del seccamento? comunque ci sono diverse ipotesi, adesso non ricordo qual è la più solida (ma è tutto relativo) anche se bisogna tenere a mente che alcune località mitiche preesistono ai loro omologhi concreti di volta in volta localizzati. è successo pure nel mediterraneo, ma anche in asia orientale e in nord europa. è comunque vero che la personalità più distinta della società "vedica" si è delineata nell'area del pugiabbe (cinque fiumi)
maxdanno::1780097
gli indiani si attaccano a questi siti per sostenere che la loro civiltà è in larga parte autoctona e precedente l'invasione degli ari per ridimensionare l'influenza degli occidentali.
è merda pura, benché il paradigma dell'invasone (anche pacifica) sia secondo me sospetto così come si intendeva un tempo
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai