porno immagini :: ХОМПAГНО ДАНХИ - l'Uomo Nuovo Sovietico

Compagni lavoratori, compagni studenti, compagne bocchinare,
la celebrazione della gloria del comunismo passa anche attraverso l'esaltazione delle doti di coraggio ed abnegazione che tanta parte hanno giocato nella valorosa vittoria sovietica sui nazifascimi imperialisti!
L'esaltazione dell'uomo e della donna sovietica serve da modello ed esempio per le moltitudini di lavoratori che gioiosamente si rompono il culo lavorano nei Kolchoz e nei Sovchoz di tutte le nostre amate repubbliche.
L'istituzione delle Medaglie di Valore civile e militare non serve all'elevazione del singolo sopra le masse, bensì all'esternazione palese di quelle qualità socialiste così ben sintetizzate dall'immortale frase di Bakunin: "Vincere, e vinceremo!"
Ecco quindi per la gioia dei vostri occhi la pletora di riconoscimenti che la nostra patria nazionale riconosce agli uomini ed alle donne di valore:
Medaglie fighissime


Ed affinché sia a tutti patente la superiorità del socialismo reale sul revanscismo imperialista e sionista, presento a voi il compagno F205V; il quale con la sua abnegazione, il suo senso del dovere, il suo superiore senso morale, la sua maggiore capacità di elevare il comunismo
alla più alte vette della gloria sociale ha meritato pienamente il titolo di Uomo Nuovo Sovietico.
Uomo Nuovo Sovietico
Da lui prendete esempio, a lui ispirate e conformate il vostro agire quotidiano.
f205v
[f205v::post]Mestizio, dimmi cosa ne pensi sulla legge suprema del diritto internazionale, quella alla base di tutti i trattati bi-tri-multi-laterali e che recita più o meno così: se sei grosso e forte fai quel cazzo che ti pare.
[Mestizio::post]Beh sì, il diritto internazionale pubblico in tutte le sue simpatiche sfaccettature pratica vari riferimenti ai "muscoli" dei suoi membri (pun intended), dalla "effettività" al "controllo" al "quanto l'hai grosso". In verità, in verità essa è la grundnorm per ogni assetto legale, statale e internazionale, civile e familare, pattizio e interstellare: la legge è, ed è perché chi la fa ha il cazzo più lungo del tuo. Anche le "società civili" si basano sulla prepotenza del cazzo, anche se è un cazzo più ragionato, intellettuale, trascendentale o religioso.

[fork()]

[supermaz::post]cle pao cosa avevi appuntato sopra l'uniforme?


l'indirizzo della scuola montessori
ho troppa paura della solitudine per mettermi con una donna

[fork()]

[supermaz::post]cle pao cosa avevi appuntato sopra l'uniforme?


Nessun argomento
[fork()]

ahah effe ma sei davvero Magnum P.I, scusa se ti ho scritto cose brutte una volta, non volevo (forse).
Per far sembrare il mio post un po' meno inutile, allego figotto militare:

[fork()]

[c.le pao::post]Mi fa venire in mente quella volta che, dovendo presenziare a una cerimonia, ho pensato bene di fare l'ecologista di stocazzo e ho rifiutato un passaggio gentilmente offertomi dal sig. colonnello con l'auto di servizio, pensando 'faccio una passeggiatina, arrivo al sacrario, facciamo sta cerimonia e poi vado a prendere ladycaporale in dipartimento e mangiamo insieme'.
Questo anche perché il tragitto casa mia - sacrario dei caduti milanesi - università degli studi si riassume in non più di 20-25 minuti a piedi.
Sto per uscire, decido di controllare il foglio d'ordine per dare un'occhiata alla scaletta. Dioladro, mi accorgo che per la cerimonia è prescritta la Grande Uniforme.

Per chi non lo sapesse, quella sopra. Con la sciarpa azzurra, le medaglie e la sciabola.
Al che corro a mettermi le medaglie, tiro fuori la sciabola e la sciarpa, e in tale sobria mise mi faccio a piedi via Tasso, Cadorna, via Boccaccio, fino ad arrivare a stu cazz e sacrario (che, per la cronaca, è a fianco alla Cattolica). Ovviamente sguardi perplessi tra i passanti (soprattutto per la sciabola credo), più un vecchio e due vigili che si mettono sugli attenti in un improbabile saluto militare.
Tra l'altro camminando le medaglie fanno un simpatico sding sding, che mi preannunziava ai passanti siccome lebbroso.
Alla fine della cerimonia, la parte migliore. Riesco ad estorcere un passaggio a un collega, che mi deposita in Festa del Perdono (tra l'altro, quanta figa), dove chiamo la mia donna e riesco finalmente a lasciare sciarpa, sciabola e medaglie in dipartimento.

Nel complesso una scena molto bella.

ma tu sei quello sullo sfondo con la cravatta rosa?
PREUMANO DELLAL FICA

[fork()]

[piccis::post]ma tu sei quello sullo sfondo con la cravatta rosa?


a proposito, sono il solo che ritiene che dovrebe essere lecito sparare a quelli che portano la cravatta rosa?
un segaiolo, ma di profondo spessore culturale.

[fork()]

domani devo andare a un matrimonio di gente che ci tiene moltissimo a che il loro matrimonio sia Perfetto (non sono amici miei) e in quanto accompagnatore di una delle testimoni dovro' far parte del corteo nuziale (il quale sara' coreografato da un apposito Maestro di Cerimonie) (non sto scherzando) e di conseguenza dovro' vestirmi a modino (ho comprato un vestito serio ai saldi apposta per loro, mortacci loro) e avere la cravatta intonata al vestito della mia tipa; e l'unico suo vestito +/- adatto a un matrimonio di tal fatta capita essere rosa, per cui sono costretto a chiedere a jared diamond di considerare che ci possono essere circostanze attenuanti.

[fork()]

no
un segaiolo, ma di profondo spessore culturale.

[fork()]

ah, incidentalmente per un'occasione formale la cravatta deve essere nera, o cumunque scura e senza fantasie strane.
un segaiolo, ma di profondo spessore culturale.

[fork()]

[Jared Diamond::post]
a proposito, sono il solo che ritiene che dovrebe essere lecito sparare a quelli che portano la cravatta rosa?
povero Fini

[fork()]

[Louis::post]Fini


non ho nula contro Massimo
un segaiolo, ma di profondo spessore culturale.

[fork()]

[escape_from_La_Palma::post]
p.a.o. ma tu possiedi anche questa?


La possiedo, la possiedo, con anche i baffi sulla manica. Quella bianca è l'estiva: è elegante, vero, ma ho sempre preferito l'invernale.
Ci sono molto affezionato, ma quando devi andarci in libera uscita la odi. Non tanto perché dia nell'occhio: a Modena ci sono abituati, quanto perché è intrinsecamente scomoda. Il colletto rigido è di celluloide e fa pezzare anche l'anima; i pantaloni si allacciano sotto le scarpe e stanno su con delle bretelle improbabili.
D'inverno la mantella non si chiude e non tiene particolarmente caldo: io non soffro il freddo, ma i commilitoni terroni schiattavano.

[supermaz::post]
cle pao cosa avevi appuntato sopra l'uniforme?


Un po' di patacche legate al fatto che mi hanno sbatacchiato in giro per il mondo a vario titolo.

[psycho::post]
e avere la cravatta intonata al vestito della mia tipa; .


Dove sta scritta sta roba?
Anche perché di solito le donne ai matrimoni hanno vestiti di colori ben poco adatti a una cravatta; l'ultima volta lady c. ne aveva uno verde tipo salvia, e io mi rifiuto di mettere una cravatta color dentifricio.
Poi comunque se devi avere un solo abito almeno compratelo buono.
Ma poi, ok che magari rispetto a quando avevi 18 anni ti sei un po' allargato, ma di solito uno il vestito se non ce l'ha già se lo fa in prima-seconda liceo per andare ai vari diciottesimi ai quali è richiesto.

[Jared Diamond::post]
ah, incidentalmente per un'occasione formale la cravatta deve essere nera, o cumunque scura e senza fantasie strane.


Jareeeeeeeeed, diobono.
La cravatta nera* si riserva ai funerali, tassativamente, e non è d'obbligo neanche lì.
Anche sullo scuro ne possiamo discutere; a me personalmente, essendo tutti i giorni in divisa, quando ho occasione di mettere l'abito civile non dispiace scegliere cravatte minimamente colorate.
Ad ogni modo i colori più classici per la cravatta sono il bordeaux e il blu, se proprio si vuole rimanere molto conservatori.

*: cravatta nera nel senso di 'cravatta di colore nero', non di black tie.
il predetto rifiutava di sottoscriversi. Hosted by imgur.com

[fork()]

[c.le pao::post]Jareeeeeeeeed, diobono.
La cravatta nera* si riserva ai funerali, tassativamente, e non è d'obbligo neanche lì.


toh, ho preso un pesce

stavo ovviamente parlando di

[c.le pao::post]black tie.


(smoking)
un segaiolo, ma di profondo spessore culturale.

[fork()]

[Jared Diamond::post]a proposito, sono il solo che ritiene che dovrebe essere lecito sparare a quelli che portano la cravatta rosa?


le cravatte DEVONO essere rigorosamente AZZURRE !
PREUMANO DELLAL FICA

[fork()]

io non ho mai avuto una cravatta, e tantomeno un completo (a parte alla prima comunione che ero vestito da capo dei narcos).
a settembre si sposa mio cugino, sono anni che non partecipo a una cerimonia formale. ma si sposa a settembre e col piffero che mi compro una giacca per toglierla subito o grondare sudore tutta sera. pantaloni grigi, camicia bianca e vaffanculo! HAHAHA!

[fork()]

[Jared Diamond::post]

stavo ovviamente parlando di


[c.le pao::post]black tie.




(smoking)


Che però, notoriamente, si mette solo di sera, mentre i matrimoni, altrettanto notoriamente, si tengono di giorno.



(o era verde?)
il predetto rifiutava di sottoscriversi. Hosted by imgur.com

[fork()]

[c.le pao::post]ai vari diciottesimi
mai

[fork()]

[c.le pao::post]verde
un segaiolo, ma di profondo spessore culturale.

[fork()]

[Pacciani::post]io non ho mai avuto una cravatta, e tantomeno un completo

e come fai a trombare?
PREUMANO DELLAL FICA

[fork()]

[piccis::post]
[Pacciani::post]io non ho mai avuto una cravatta, e tantomeno un completo


e come fai a trombare?


Mai presentato a un appuntamento in abito.
Il massimo cui sono arrivato è una giacca buttata sulle spalle, di lino d'estate o di velluto d'inverno.
il predetto rifiutava di sottoscriversi. Hosted by imgur.com

[fork()]

[c.le pao::post]Mai presentato a un appuntamento in abito


quando avevo 18-19 anni con la mia morosa dell'epoca ci divertivamo a vestirci bene e ad andare a cene in ristoranti fescion.
io con completo, lei con vestitino elegante e signorina per bene
poi nei locali un pò INN e fingevamo di essere brillanti uomini d'affari




















è finita che lei così lo è diventata per davvero. io sono mezzo barbone
PREUMANO DELLAL FICA

[fork()]

[c.le pao::post]i matrimoni, altrettanto notoriamente, si tengono di giorno.
morning dress
f205v
[f205v::post]Mestizio, dimmi cosa ne pensi sulla legge suprema del diritto internazionale, quella alla base di tutti i trattati bi-tri-multi-laterali e che recita più o meno così: se sei grosso e forte fai quel cazzo che ti pare.
[Mestizio::post]Beh sì, il diritto internazionale pubblico in tutte le sue simpatiche sfaccettature pratica vari riferimenti ai "muscoli" dei suoi membri (pun intended), dalla "effettività" al "controllo" al "quanto l'hai grosso". In verità, in verità essa è la grundnorm per ogni assetto legale, statale e internazionale, civile e familare, pattizio e interstellare: la legge è, ed è perché chi la fa ha il cazzo più lungo del tuo. Anche le "società civili" si basano sulla prepotenza del cazzo, anche se è un cazzo più ragionato, intellettuale, trascendentale o religioso.

[fork()]

[c.le pao::post]ma di solito uno il vestito se non ce l'ha già se lo fa in prima-seconda liceo per andare ai vari diciottesimi ai quali è richiesto.

????
mi sa che sono contenta di non essere cresciuta dove sei cresciuto tu.
Da noi l'unica cosa richiesta ai diciottesimi è una quantita' di alcolici fuori da ogni grazia di dio e possibilmente un vestiario che non sia troppo difficile da togliere da ubriachi.
*SIGLA* no one suspects the butterfly

[fork()]

[Trifase::post]
in effetti andare ai 18esimi investito è un po' creepy

lo credo anch'io, specie se hai qualcosa di rotto o dislocato
ti amo tramazolina

[fork()]

quotabilissima bruko, anch'io (vivaddie) non ho mai frequentato ambienti che richiedessero un vestito formale per il diciottesimo, anche perché mi sembra davvero ridicolo.
[Pacciani::post]io non ho mai avuto una cravatta, e tantomeno un completo (a parte alla prima comunione che ero vestito da capo dei narcos).
a settembre si sposa mio cugino, sono anni che non partecipo a una cerimonia formale. ma si sposa a settembre e col piffero che mi compro una giacca per toglierla subito o grondare sudore tutta sera. pantaloni grigi, camicia bianca e vaffanculo! HAHAHA!

ecco invece il mio di cugino si sposerà i primissimi di ottobre ma non essendo mai stata ad un matrimonio non ho idea di come funzioni, qualcuno può darmi qualche dritta su abito/usi e costumi/altre idiozie?

[fork()]

[muffa::post]qualcuno può darmi qualche dritta su abito/usi e costumi/altre idiozie?


No al bianco (riservato alla sposa)
No al nero (di cattivo gusto, ma questa è una regola molto spesso ignorata).
No al rosso (volgare. Io lo adoro)
No al floreale (me lo hanno dato dato per certo, senza fornirmi ulteriori spiegazioni)
Adoro dormire da sola.

[fork()]

muffa in un matrimonio è importante che tu capisca al volo chi è il gran mastro di cerimonia della festa (uno dei migliori amici dello sposo di solito) e te lo faccia amico il prima possibile. Ora, solitamente gli scherzi da matrimonio fanno cagare torte multipiano alla diarrea (con tanto di statuine degli sposi), tuttavia se berrai abbastanza prima e avrai avuto l'accortezza di posizionarti a fianco del suddetto mastro di cerimonia al momento giusto l'interminabile e altrimenti noioso pranzone diventerà se non sensazionale quantomeno divertente.

That's not an opinion, that's science. And science is one cold-hearthed bitch with a 14-inch strap-on (Vince Masuka)

[fork()]

[muffa::post]qualcuno può darmi qualche dritta su abito/usi e costumi/altre idiozie?
mi raccomando eh, tessuto lucido, tante ruches, coprispalla in cartongesso e brillantini come se piovesse
morrygeratezza.

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai